Fernando Alonso – LaPresse
in foto: Fernando Alonso – LaPresse

La Formula 1, per Fernando Alonso, sembra essere un capitolo chiuso. Dopo aver conquistato due titoli mondiali con la Renault, ai quali va aggiunto anche quello Wec appena portato a casa grazie a Toyota, lo spagnolo è pronto per nuove sfide, ma tra queste non sembra esserci posto per un clamoroso ritorno nella massima serie del motorsport.

La F1 appartiene al passato

Alonso aveva sempre dichiarato che, qualora un top team avesse avuto bisogno di lui per puntare al titolo, avrebbe risposto presente: adesso, però, forse anche a causa di una chiamata mai arrivata, l'ex pilota della Ferrari sembra aver ormai volto lo sguardo altrove cercando nuove sfide in grado di soddisfare la propria fame: "Negli ultimi anni quello che la F1 ha potuto offrirmi a livello personale non è stato abbastanza allettante; è stato un palcoscenico eccezionale per me, ma oggi non trovo quelle sfide che vorrei. Futuro? Ho un'idea chiara di quello che farò e non lascio aperte certe porte e non aspetto che qualcuno che mi chiami. Ho sempre scelto dove e quando correre basandomi su ciò che mi rende felice. Quello che farò in futuro è nella mia testa e sarà conosciuto a tempo debito", ha detto lo spagnolo al lancio della "Liberbank Challenge" di eSports.

Dakar troppo estrema

Tra le opzioni a disposizione di Alonso potrebbe esserci la prestigiosa Dakar, manifestazione che si svolge nel deserto e che rappresenterebbe, per lo spagnolo, la più grande sfida possibile. Un passaggio dalle piste allo sterrato che, in caso di trionfo, consacrerebbe l'ex pilota di Ferrari e McLaren come uno dei più completi mai esistiti, ma almeno per il momento, l'ipotesi appare piuttosto lontana come confermato da Alonso stesso: "È un evento allettante, molto importante, ma rappresenta il contrario delle mie qualità o del mio modo di guidare; non ho mai gareggiato su terra e debuttare nel raid più duro del mondo sarebbe stato qualcosa di estremo" ha concluso. Né Formula 1 nè Dakar, almeno a parole, sembrano trovare posto nel futuro di Alonso che sfoglia la margherita in cerca di quell'opportunità in grado di renderlo felice; lo spagnolo, però, non rimarrà certo con le mani in mano e nella prossima stagione, in una categoria ancora da chiarire, sarà ancora protagonista.