Mentre la produzione della entry-level Model 3 va avanti a fatica e migliaia di clienti attendono con l'ansia l'auto prenotata da mesi, Tesla decide di lanciare sul mercato un nuovo modello da piazzare ai piani alti del listino. Durante l'ultimo evento, in cui il brand californiano mostrava ufficialmente il suo primo camion, Elon Musk ha calato l'asso e ha mostrato a sorpresa la seconda generazione della Roadster. La vettura ha lasciato a bocca aperta tutte le persone presenti con una scheda tecnica di altissimo livello e prestazioni che mostrano ancora una volta le immense potenzialità dell'elettrico.

200.000 dollari per acquistare la Tesla Roadster

La Roadster è una vettura molto importante per Tesla: lanciata nel 2008, fu ufficialmente la prima vettura prodotta dal marchio americano. La seconda generazione propone una vera e propria rivoluzione in casa Tesla mostrando una serie di innovazioni tecniche che modificheranno l'intera gamma. Il costruttore, traendo esperienza dai problemi sorti con la Model 3, non ha dichiarato quando sarà avviata la produzione della nuova Roadster e attualmente ha precisato che la vettura avrà un prezzo di partenza di 200.000 dollari. I potenziali clienti potranno pre-ordinare la super elettrica versando una caparra di 50.000 dollari e più esigenti possono richiedere la Founder Series da 250.000 dollari.

La Roadster passa alla configurazione targa

tesla-roadster
in foto: Tesla Roadster.

Il look della Tesla Roadster di seconda generazione rispetto l'attuale family feeling e la vettura richiama le forme morbide e sinuose della sorella minore Model 3. Il frontale mantiene la configurazione priva di calandra ed in basso appare uno spoiler accompagnato da due sottili prese d'aria integrate nel paraurti. I gruppi ottici passano ad un design più sottile ed il cofano anteriore viene sagomato ai lati dagli ampi passaruota. La nuova generazione passa ad una configurazione targa con hard-top tinto a contrasto con la carrozzeria. Il posteriore richiama le origini della Roadster, la cui prima generazione si basava sul telaio della Lotus Elise, e prevede un vistoso diffusore di coda ed il lettering Tesla in bella vista sotto all'alettone posteriore.

L'elettrica più veloce di tutte

nuova-tesla-roadster
in foto: Tesla Roadster.

L'abitacolo ha una configurazione 2+2 posti, ovvero i posti anteriori sono reali mentre la zona posteriore è piuttosto angusta, coperta da una superficie vetrata e può ospitare solo due bambini o fungere da zona di carico aggiuntiva. L'hard-top si smonta con facilità e può essere riposto in una zona di stivaggio dedicata. Non è stata svelata la scheda tecnica completa ma la Tesla ha già ufficializzato i primi dati riguardanti la nuova Roadster. La super elettrica californiana sarà capace di produrre una coppia massima di 10.000 Nm e i suoi motori saranno alimentati da un enorme pacco di batterie da 200 kWh. La capienza dell'accumulatore sarà quindi doppia rispetto all'attuale top di gamma di Tesla e l'autonomia potrebbe toccare i 1.000 Km per un solo ciclo di carica. Dal punto di vista delle performance, la Tesla Roadster vuole essere l'elettrica più veloce di tutte: lo scatto o-60 miglia orarie è coperto in appena 1,9 secondi mentre la velocità massima è superiore ai 400 Km/h.