L’abbraccio vi Valentino Rossi a Marco Bezzecchi dopo la sua prima vittoria in Argentina / instagram
in foto: L’abbraccio vi Valentino Rossi a Marco Bezzecchi dopo la sua prima vittoria in Argentina / instagram

Uno dei tanti cambiamenti da non tenere d’occhio in questo 2019 è quello di Marco Bezzecchi che dopo una stagione da protagonista in Moto3 con la KTM del team PrüstelGP affronterà il salto di categoria, approdando in Moto2 con il team Red Bull KTM Tech3. Reduce da un 2018 in cui ha lottato per il titolo iridato, il 20enne pilota riminese e allievo della VR46 di Valentino Rossi si è dovuto accontentare del terzo posto in classifica dietro alla coppia Honda Gresini formata da Jorge Martin e Fabio Di Giannantonio, assicurandosi comunque la palma d’oro di miglior pilota KTM in classifica. Risultati che hanno dato ragione alle scelte del team principal di Tech3, Hervè Poncharal, tra i primi a credere in Bezzecchi.

Poncharal: "Mi ricorda Valentino da giovane"

Poncharal che, come in MotoGP, anche in Moto2 passerà a KTM, ha rivelato di aver cercato di assicurarsi Bezzecchi già nella prima parte della passata stagione. “In Argentina, quando abbiamo iniziato a parlare di Moto2 con la KTM, ho detto loro che il pilota che mi sarebbe piaciuto avere era Bezzecchi. Questo, prima che vincesse la sua prima gara, visto che ha vinto la sua prima gara proprio in Argentina – ha detto Poncharal a Motorsport.com – . KTM mi ha risposto che avremmo provato tutto il possibile, perché vogliamo mantenerlo e crediamo in lui”.

Poncharal ha ammesso, inoltre, di aver notato una somiglianza “incredibile” tra Bezzecchi e Rossi da giovane. “Ho avuto la fortuna di seguire Valentino quando è arrivato per la prima volta in 125cc e Marco mi ricorda Valentino da giovane, incredibile. Il fisico, il viso ma anche il modo in cui si comporta e parla, spero solo che abbia la stessa carriera. Non c’è niente di più entusiasmante che prendere un ragazzo che non ha esperienza come esordiente in una classe e credere insieme a lui come abbiamo fatto con Johann Zarco e altri piloti che abbiamo avuto. Zarco è stato il primo vincitore della Rookies Cup, nel 2007, e in quel periodo correva con il team Ajo ed è sempre stato nella famiglia KTM. Gli unici due anni in cui non lo è stato, sono stati quelli con noi in MotoGP. Non si unisce alla famiglia, è tornato in famiglia”.