La Bmw i8, sin dal suo lancio del 2014, ha totalmente rivoluzionato il mondo automotive mostrando le immense potenzialità della configurazione ibrida plug-in a servizio di una vettura elettrica. Confermatasi la sportiva ibrida più venduta al mondo, per la i8 è tempo di restyling e la casa bavarese ha deciso di ampliare la gamma introducendo l'inedita variante Roadster. Anticipata da diversi teaser, la variante scoperta della super elettrica tedesca arriva insieme ad una serie di aggiornamenti che rendono la vettura notevolmente più efficiente e sempre al passo coi tempi.

Gli esterni della Bmw i8 Roadster: la capote fa la differenza

bmw-i8-roadster
in foto: Bmw i8 Roadster.

La Bmw i8 viene dotata di una capote in tela realizzata utilizzando materiali ultraleggeri. Il design della vettura enfatizza il basso centro di gravità e la i8 appare come schiacciata al suolo anche col tetto aperto. Il soft-top si aziona elettricamente ed impiega 15 secondi per aprirsi e chiudersi, il tutto può essere effettuato anche in marcia fino a 50 Km/h. Aprendo il tetto, il finestrino posteriore si solleva di 30 mm per ridurre gli spifferi a bordo. La copertura si sposta verso un apposito alloggio nel retrotreno, dove è possibile sfruttare un'area di stivaggio aggiuntiva di 100 litri. La Bmw i8 Roadster introduce nel listino le nuove tinte esterne metallizzate E-Copper e Donington Grey.

Ampio pacchetto di serie

bmw-i8-roadster-e-coupe
in foto: Bmw i8 Roadster e Coupé.

Rispetto alla sorella Coupé, la Bmw i8 Roadster rinuncia alla configurazione 2+2 e risulta una due posti secca. L'abitacolo viene dotato di serie dell'allestimento Carpo con rivestimenti in pelle Ivery White e Black. La ricca dotazione comprende il volante multifunzione in pelle, i sedili regolabili elettricamente e riscaldabili, il sistema di navigazione Bmw Professional e la strumentazione digitale. I servizi di rete del pacchetto ConnectedDrive sono presenti di serie e la vettura offre diverse funzionalità aggiuntive, come le informazioni in tempo reale sul traffico e le disponibilità dei parcheggi locali.

I motori della Bmw i8 Roadster: più potenza, meno consumi

bmw-i8-cabrio
in foto: Bmw i8 Roadster.

Il piccolo motore 3 cilindri 1.5 litri turbo benzina è stato notevolmente aggiornato ed ora riesce ad erogare 231 CV ed una coppia massima di 320 Nm. Oltre all'upgrade di potenza, l'unità è stata dotata di un filtro antiparticolato e l'impianto di scarico è stato rivisto per fornire un sound più aggressivo. La batteria a ioni di litio incrementa la capacità da 20 a 34 Ah e riesce a fornire una potenza netta di 9.4 kWh. La nuova disposizione delle celle permette all'unità elettrica generare maggiore potenza toccando quota 143 CV. In totale la Bmw i8 Roadster dispone di 374 CV e riesce a scattare da 0 a 100 Km/h in soli 4,4 secondi, la velocità massima resta limitata elettronicamente a 250 Km/h. La modalità di guida standard prevede l'utilizzo del solo motore elettrico fino ad una velocità di 105 Km/h. Se il guidatore schiaccia l'acceleratore più a fondo, viene azionato anche il propulsore a benzina. In modalità zero emissioni, la vettura assicura un'autonomia di circa 53 Km. Utilizzando entrambi i motori, i consumi di carburante sono di 2,1 l/100 Km a fronte di emissioni di CO2 pari a 42 g/Km.