Toto Wolff e Valtteri Bottas – LaPresse
in foto: Toto Wolff e Valtteri Bottas – LaPresse

"Approfitteremo della pausa estiva per esaminare tutti i dati e discutere all'interno della squadra, durante questo periodo prenderemo la nostra decisione" aveva fatto sapere Toto Wolff subito dopo il GP d'Ungheria in merito al destino di Valtteri Bottas, in ballottaggio con Esteban Ocon per affiancare Lewis Hamilton al volante della Mercedes nella prossima stagione.

Mercedes pronta a far valere l'opzione di rinnovo con Bottas

Una decisione che, stando a quanto dichiarato poche settimane fa dal manager austriaco, sarebbe stata molto sofferta perché se da un lato il giovane francese meriterebbe una chance è anche vero che il peso di avere al proprio fianco una personalità ingombrante come Hamilton potrebbe schiacciarlo. Stando a quanto riportato dal quotidiano finlandese Tunun Sanomat, solitamente ben informato sulle vicende del pilota di Nastola, sembra che la scuderia anglo-tedesca sia pronta a far valere l'opzione di rinnovo per Bottas confermandolo così alla guida della Mercedes anche per il 2020 e concedendo un altro anno al pilota finnico. La decisione sarebbe quindi ormai presa con l'annuncio che dovrebbe arrivare prima della prossima gara, ossia del GP del Belgio che si correrà a Spa-Francochamps e che rappresenta il ritorno dalla pausa estiva per tutti i team di Formula 1.

Valtteri Bottas sul podio del GP d’Australia – Getty images
in foto: Valtteri Bottas sul podio del GP d’Australia – Getty images

Opzione Renault per Ocon

Con Bottas confermato al volante della Mercedes resta quindi da decifrare il futuro di Esteban Ocon, terzo pilota della casa della Stella per nulla disposto ad aspettare un altro anno chiuso dentro al box; l'opzione più realistica sembra essere, al momento, quella rappresentata dalla Renault che avrebbe mostrato il proprio interesse nei confronti dell'ex Force India per sostituire Nico Hulkenberg, in uscita dalla casa di Enstone, che permetterebbe così al team della Losanga di avere un pilota francese al volante e di risparmiare una cifra importante alla voce budget destinato ai piloti. La Formula 1 2020 comincia a prendere forma, il weekend del Belgio, da questo punto di vista, potrebbe essere quello decisivo per svelare il futuro di molti dei piloti del paddock.

Esteban Ocon – LaPresse
in foto: Esteban Ocon – LaPresse