L'auto, nel corso degli anni, è passata da essere un bene di lusso a un oggetto praticamente irrinunciabile: dalla metà del secolo scorso, nel quale veniva considerato un vezzo da ricchi, le automobili si sono diffuse sempre di più fino a trasformarsi quasi in una necessità per vivere e spostarsi. Una mutazione che ha cambiato le abitudini portando però anche un aumento delle spese legate non solo acquisto, ma anche al possesso del veicolo.

Possedere un'auto costa da 5 agli 8mila euro l'anno

La spesa maggiore, ovviamente, è quella legata all'acquisto della vettura che soprattutto in Italia è particolarmente onerosa considerando che ci vogliono in media 14 mensilità di stipendio per poterne avere una. Oltre a questo, però, ci sono altre voci di spesa che portano a un minino di 5mila fino a un massimo di 8mila gli euro che gli automobilisti spendono ogni anno per possedere un'autovettura. La principale voce di spesa è legata al carburante che, come sottolinea l'Osservatorio Autopromotec, che pesa per 60,7 miliardi di euro su un totale di 195,3 miliardi, in pratica l'11% del Pil. Oltre a questo ci sono anche le spese per la manutenzione e la riparazione – quantificabili in 39,3 miliardi nel 2018 -, l'esborso per i premi di assicurazione Rca incendio e furto di circa 17,7 miliardi, i costi di mobilità relativi ai pedaggi autostradali che toccano quota 8,3 miliardi di euro, poco in più della spesa per i parcheggi e quella relativa e alle tasse automobilistiche.

Numeri che fanno capire quanto possedere un'auto possa essere costoso. La spesa, ovviamente, varia a seconda del modello: secondo le stime fornite dall'Aci, infatti, mantenere una Fiat Panda – l'auto più venduta nel mercato italiano – nella versione 1.2 da 69 cv è costato nel 2018 complessivamente circa 5.600 euro. Discorso diverso, invece, per le auto diesel con la Jeep Compass che fa registrare costi che si aggirano attorno agli 8.500 euro. Va meglio a coloro che puntano sulle auto ad alimentazione alternativa; al netto di un costo iniziale leggermente superiore, infatti, mantenere una l'elettrica Nissan Leaf, ad esempio, costa circa 5.700 euro grazie alla tassa automobilistica pari a zero e costi fissi piuttosto bassi.