La gamma premium di Citroen accoglie una nuova motorizzazione sulla berlina DS5. Il propulsore 2.0 litri BlueHDi promette un incremento di potenza, senza eccedere nei consumi che vengono ulteriormente ridotti. Oltre ad una migliore prestazione la vettura salvaguarda l'ambiente, grazie alla tecnologia Selective Catalytic Reduction, che abbatte le emissioni nocive. Insieme al propulsore debutta un nuovo kit di sospensioni, ottimizzate per migliorare la presa sull'asfalto e il comfort di guida. La DS5 2.0 BlueHDi 180 è già ordinabile presso le concessionarie della rete Citroen.

Esterni
Interni e allestimenti
Motori e meccanica
Listino prezzi
Foto

Esterni

La Citroen DS5 si pone all'apice della gamma premium del costruttore francese. Il design audace della vettura tende a nascondere la carrozzeria da berlina con uno stile da coupé, grazie alla linea del tetto molto bassa, che sagoma le vetrate laterali. Il frontale riprende lo stile della famiglia DS, con elementi quali la calandra cromata col double chevron che si estende ai lati e il badge DS poco al di sotto del cofano motore. Le luci diurne a LED e i fari fendinebbia sono collegati da una finitura nera, che integra una presa d'aria. I grossi gruppi ottici anteriori sono rifiniti da una lunga fascia cromata, che si estende fino ai profili laterali, dove taglia i finestrini con un montante addizionale. Il posteriore è molto elegante e non cade nell'eccesso: in alto è presente uno spoiler alla fine del tetto ed in basso compaiono gli scarichi sagomati e cromati.

Interni e allestimenti

Lunga 4,52 metri, la Citroen DS5 offre il massimo spazio interno riuscendo ad ospitare comodamente cinque passeggeri, senza influire sull'area di carico, che offre una capienza di 465 litri. Tra i numerosi vani portaoggetti figura anche un alloggiamento nel tunnel centrale, con minifrigo autoalimentato. L'ambiente è illuminato da una serie di LED all'interno dell'abitacolo e si accendono appena si preme il pulsante di avviamento del motore. L'intera struttura della vettura è stata concepita per ridurre al minimo le vibrazioni, rendendo di fatto l'abitacolo completamente insonorizzato. La DS5 varia la dotazione secondo quattro allestimenti: Chic, So Chic, Business e Sport Chic.

Motori e meccanica

La Citroen DS5 mette a disposizione una buona gamma di propulsori. Sul fronte benzina ci sono i due THP 1.6 litri, frutto della partnership con BMW, entrambi turbocompressi e disponibili nelle versioni da 155 e 200 CV. I motori diesel sono tutti dotati di filtro antiparticolato e la gamma parte con l'e-HDi FAP Airdream da 115 CV, che integra lo Start&Stop di serie e tutto l'apparato micro-ibrido Citroen. In posizione intermedia c'è il 2.0 litri HDi FAP da 160 CV, disponibile con cambio manuale o automatico. La vera novità è il BlueHDi 2.0 litri da 180 CV, rivisto e migliorato per rientrare nelle normative Euro 6 e ottimizzato per quanto riguarda consumi e vibrazioni. Completa il listino l'esclusiva variante Hybrid4, con alimentazione diesel/elettrica. Il sistema ibrido utilizza un motore termico 2.0 litri HDi, insieme ad un'unità elettrica da 37 CV. I due motori sviluppano un totale di 200 CV e forniscono alla vettura la trazione integrale. Il selettore di guida Hybrid Control gestisce il sistema secondo quattro modalità: Auto, ZEV, 4X4 e Sport.

Listino prezzi

  • 1.6 THP 155

Chic = 30.850 €
So Chic = 33.350 €

  • 1.6 THP 200

So Chic = 34.550 €
Sport Chic = 38.520 €

  • 1.6 e-HDi 115 Fap Airdream

Chic = 30.850 €
So Chic = 33.350 €
Business = 34.650 €

  • 2.0 BlueHDi 180 FAP

Chic = 35.150 €
So Chic = 37.650 €
Business = 38.950 €
Sport Chic = 41.350 €

  • 2.0 HDi 160 FAP

Chic = 32.150 €
So Chic = 34.650 €
Business = 35.950 €
Sport Chic = 38.850 €
Chic (cambio automatico) = 33.650 €
So Chic (cambio automatico) = 36.150 €
Business (cambio automatico) = 37.450 €
Sport Chic (cambio automatico) = 39.850 €

  • Hybrid4 Airdream

Chic = 39.600 €
So Chic = 42.100 €
Business = 43.400 €
Sport Chic = 45.800 €