Il peggio è ormai alle spalle, Juan Manuel Correa, dopo il terribile incidente nel quale ha perso la vita Anthoine Hubert, è fuori pericolo e prosegue le cure nella clinica specializzata di Londra dove i medici, con un intervento durato ben 17 ore, sono riusciti ad evitare l'amputazione del piede destro rimasto gravemente ferito nell'impatto avvenuto sul tracciato di Spa-Francorchamps.

Albon e Correa – Foto Twitter
in foto: Albon e Correa – Foto Twitter

La ripresa sarà lenta per il pilota americano che proprio in seguito all'incidente in Belgio aveva riportato gravi lesioni alle gambe, anche se erano stati i polmoni a destare le preoccupazioni maggiori tanto da spingere i medici che lo avevano in cura ad indurre il coma fino ad un miglioramento delle sue condizioni. Adesso che però Correa è fuori pericolo arrivano anche le prime visite per il giovane pilota e tra queste una in particolare lo ha reso particolarmente felice: a trovarlo in ospedale, oltre a parenti e familiari, è arrivato anche Alexander Albon, pilota della Red Bull che non ha voluto far mancare il proprio appoggio all'americano in un momento così complicato. Una visita che ha fatto piacere a Correa tanto da voler immortalare l'evento con una foto pubblicata sul proprio profilo Instagram: "Ho trovato un nuovo infermiere" il simpatico commento del pilota a corredo dello scatto.

Found myself a new nurse 👩‍⚕️

A post shared by Juan Manuel Correa (@juanmanuelcorrea_) on

Un momento di gioia quello vissuto da Correa in un periodo complicatissimo per lui: nell'ultimo comunicato sulle sue condizioni di salute, infatti, il pilota statunitense aveva confermato come il suo recupero sarò molto lungo e che nelle prossime settimane sarà trasferito negli Stati Uniti dove il giovane pilota collaudatore di Alfa Romeo Racing continuerà la sua riabilitazione per cercare di tornare a camminare perfettamente mentre non è ancora certo che il giovane pilota possa calarsi di nuovo all'interno dell'abitacolo di una vettura per proseguire la propria carriera nel mondo delle corse'