Arnoux Villeneuve

La storia della Formula 1 è piena di duelli all’ultimo respiro tra due piloti ma ce n’è uno che all’unanimità è sempre stato considerato quello più avvincente di sempre, nonostante non si trattasse di una lotta per la vittoria. Fu quello che il 1° luglio 1979 sul circuito di Digione misero in scena Gilles Villeneuve e René Arnoux.

Renault padrona in casa sua

Il Gran Premio di Francia quell’anno fu l’ottavo appuntamento del Campionato Mondiale e durante le qualifiche i più veloci furono i piloti di casa con le monoposto di casa, cioè Jean Pierre Jabouille e René Arnoux su Renault. L’unico a tenere il passo dei transalpini fu il canadese Gilles Villeneuve su Ferrari che concluse terzo davanti a Nelson Piquet.

Renault 1979

La bella partenza di Villeneuve e la rimonta di Arnoux

In gara il ferrarista partì bene e passò subito al comando già alla prima curva davanti a Jabouille che precedeva nell’ordine l’altra monoposto del Cavallino, quella di Jody Scheckter, la Brabham di Piquet, la Ligier di Jean-Pierre Jarier e l’altra vettura della scuderia britannica guidata da Niki Lauda. Cominciò invece male Arnoux che al termine della prima tornata si trovò in nona posizione, ma il francese diede inizio immediatamente alla sua incredibile rimonta tanto che al 15° passaggio si portò già in terza posizione alle spalle del compagno di squadra.

-Villeneuve davanti alla Renault

I freni tradiscono Gilles

Il dominio del canadese della Ferrari durò fino al giro 47 quando fu prima superato e poi distanziato da Jabouille, con il secondo posto che però non sembrava essere in discussione. Ma negli ultimi giri Villeneuve si trovò in crisi con i freni tanto che Arnoux iniziò a guadagnare parecchi secondi riuscendo ad avvicinarsi al ferrarista, mentre l’altra Renault si avviò tranquilla verso la vittoria del Gran Premio di casa. Ma la vera battaglia fu proprio alle spalle del trionfatore.

traguardo Villeneuve Arnoux

Il duello più avvincente di sempre

Infatti, i due piloti arrivarono agli ultimi tre giri molto vicini e diedero vita a quello che passerà alla storia come il duello di Formula 1 più avvincente di sempre: una lotta intensa, che andò ben oltre i limiti assodati delle monoposto dell'epoca, fatta di azzardati sorpassi, coraggiosi controsorpassi, toccate, sbandate e scivolate, con la Ferrari decisamente più veloce tra le curve del tracciato francese e la Renault turbocompressa che riusciva a recuperare lo svantaggio sul breve rettilineo. Una sfida epica che si concluse con Villeneuve davanti ad Arnoux per soli 14 centesimi.