Andrea Dovizioso al volante dell’Audi con il quale ha corso nel DTM – Foto @DTM
in foto: Andrea Dovizioso al volante dell’Audi con il quale ha corso nel DTM – Foto @DTM

Passare dalle due alle quattro ruote non è impresa per tutti, ma Andrea Dovizioso ha dimostrato di poter dire la sua anche con un volante in mano: in Gara-1 a Misano, round valido per il mondiale DTM, il pilota della Ducati –  impegnato sul tracciato a bordo dell'Audi RS 5 del Team WRT –  è riuscito a chiudere al 12° posto. Nessun punto iridato, ma una prestazione tutta grinta e sostanza che gli è valsa gli applausi in una categoria decisamente competitiva e lontana anni luce dalla MotoGP

Il Dovi chiude 12° a un soffio dalla zona punti

Scattato dalla 15esima posizione in griglia, Andrea Dovizioso ha completato il suo debutto con un bel 12° posto a 9 secondi dalla zona punti. Il forlivese ha avuto un buon passo nella fase centrale di gara, prendendo sempre più confidenza con l'Audi RS 5 del Team WRT e distinguendosi per un fantastico doppio sorpasso al giro 7 all'esterno con il quale ha beffato sia Di Resta sia Pietro Fittipaldi. L'italiano ha chiuso a 57”138 dal vincitore Marco Witmann del team BMW RMG, autore di un’impressionante rimonta dall'ultima posizione, dopo aver saltato le qualifiche a causa di un problema tecnico, che complice anche l'ingresso della safety car lo ha portato a conquistare il primo posto. Secondo e terzo, invece, sono giunti i piloti Audi Renè Rast e Loic Duval, che non sono riusciti a mantenere l’ottimo vantaggio conquistato durante le qualifiche.

Una prestazione, quella di Dovizioso, da applausi che consentirà a "Dovi" di riprovarci con maggior convinzione in Gara-2 che si correrà domani sempre sul circuito di Misano con partenza alle ore 13.30. Il pilota italiano è pronto a replicare, magari migliorando ancora, il risultato messo in mostra in questo primo appuntamento con la serie turismo tedesca cercando di raggiungere quella zona punti solo sfiorata in Gara-1: centrarla, per Dovizioso, sarebbe come una vittoria.