Auto elettriche
in foto: Auto elettriche

Il Governo sembra ormai aver trovato l'intesa sul sistema bonus/malus che premierà quegli automobilisti che sceglieranno le auto elettriche con un incentivo fino a 6mila euro (ma solo con la rottamazione di un veicolo inquinante da dare indietro) penalizzando coloro i quali decideranno di acquistare ancora una volta una vettura con alimentazione tradizionale – diesel o benzina – con un malus fino a 2.500 euro a seconda del livello di emissioni dell'auto.

Ecco tutti i modelli elettrici con incentivo

Un modo, quello studiato dal Governo, che almeno nelle intenzioni dovrebbe favorire lo sviluppo delle auto a zero emissioni sul territorio facendo diminuire progressivamente la percentuale di veicoli considerati inquinanti. Ma quali saranno i modelli che avranno diritto al bonus e quanto costeranno? Tra le auto elettriche i modelli disponibili al momento sul mercato che potrebbero beneficiare del massimo degli incentivi  – pari a 6mila euro in caso di rottamazione e 4mila euro invece con acquisto diretto – ci sono la gamma di BMW i30 che attualmente viene venduta, a seconda del modello, con prezzi intorno ai 40mila euro. Più abbordabili le Citroen E-Mehari (sotto i 30mila euro) e C-Zero così come anche la Renault Zoe con prezzi di listino da un minimo di 25mila fino a un massimo di circa 35mila a seconda delle versioni mentre per avere le Hyundai Kona EV e Ioniq Electric EV, nonostante l'ecobonus, si dovranno comunque spendere cifra tra i 35mila e i 40mila a seconda del modello. A beneficiare del massimo degli incentivi, inoltre, saranno anche Mitsubishi i-MiEV, Nissan Leaf, Peugeot iOn, le Smart fortwo EQ, fortwo cabrio EQ, forfour EQ e le Volkswagen e-Up ed e-Golf.

citroen-e-mehari-restyling
in foto: Citroen E–Mehari Restyling.

Le auto con ecobonus da 2500 euro

Nel secondo balzello di incentivi, quelli che arrivano fino a 2500 euro – che diventano 1.500 senza rottamazione – e con emissioni comprese tra 21 e 70 g/km il campo si restringe, ma si può comunque scegliere tra differenti modelli attualmente sul mercato. Tra di essi ci sono Hyundai Ioniq, acquistabile con una cifra intorno ai 37mila euro così come alcuni modelli della nuova Serie 2 della BMW e la Kia Niro. Prezzi più alti, invece, per le altre vetture come, ad esempio, la Toyota Prius che si attesta sui 40mila o la Mitsubishi Outlander che sfiora i 50mila. Decisamente per pochi eletti le altre che includono però anche vetture di livello alto come Porsche Panamera, la gamma Mercedes, Volvo o Audi. Dal prossimo marzo, quindi, dovrebbero arrivare gli incentivi all'acquisto di auto elettriche o ibride, sarà il mercato a stabilire se la mossa darà i frutti sperati o meno.

toyota-prius-plus-2018
in foto: Toyota Prius+ MY2018.