Incentivi Statali

Tornano gli incentivi statali, il consorzio Ecogas ha infatti oggi comunicato che: a partire dal 9 marzo ci sarà la riapertura delle prenotazioni per gli incentivi sull'installazione degli impianti gpl e metano per l'anno 2011.

25 milioni di euro saranno i fondi stanziati dallo stato, per offrire rispettivamente uno sconto di 500 euro per impianti Gpl e di euro 650 per il metano ai cittadini ed alle società che faranno eseguire la trasformazione presso le officine che aderiscono all'iniziativa, per un totale di circa 50mila automobilisti.

Il fondo attuale, infatti, ammonta a 24.811.266 euro, ricavati soprattutto da stanziamenti residui e da somme non erogate nel 2009, che si sono aggiunte all’erogazione annuale di 2 milioni di euro.

L’operazione, che vedrà trasformare la propria vettura in una più ecologica, sarà dedicata alla prima installazione di un impianto di autotrazione alimentato a gas su di un autoveicolo precedentemente omologato con alimentazione esclusivamente a benzina. Possono essere trasformati i veicoli appartenenti a qualsiasi classe ambientale euro. Gli impianti dovranno essere inoltre totalmente nuovi di fabbrica, gli unici componenti che possono essere forniti dal cliente sono le bombole di metano.

I contributi verranno detratti dall’installatore direttamente dalla fattura, sotto forma di sconto. Per ottenerli, occorre prenotarsi presso le officine il più presto possibile, data la scarsità degli stessi (circa un quarto rispetto a quello messo a disposizione nel 2009) ed effettuare la trasformazione nei successivi 90 giorni.

L’elenco completo delle officine che aderiscono all'iniziativa è consultabile in qualsiasi momento presso il sito Ecogas nello spazio "Incentivi del mese".