Le prime immagine ufficiali delle vetture 2021 – Foto Twitter
in foto: Le prime immagine ufficiali delle vetture 2021 – Foto Twitter

La Formula 1 guarda al futuro e programma già il cambiamento che verrà: dal 2021, infatti, nel Circus si assisterà a un cambio epocale che ridisegnerà non solo l'aspetto delle monoposto pronte a sfidarsi in pista, ma quasi certamente anche i valori in campo dando vita a quella che in molti definiscono già la nuova epoca della massima competizione del motorsport. La Fia e Liberty Media, insieme ai team, stanno già lavorando per il futuro tanto che cominciano a emergere le prime novità tecniche.

Effetto suolo, taglio dei costi e componenti standard

Lo scopo è quello di promuovere un diverso approccio che possa incentivare i sorpassi, ridurre le differenze di prestazione tra le monoposto in pista, ridisegnare l'estetica delle vetture e limitare il tetto di spesa; obiettivi ambiziosi che però i vertici della Formula 1 vogliono raggiungere definendo le nuove regole entro il prossime mese di settembre. A rivelare alcune delle novità che saranno in vigore dal 2021 ci ha pensato la Formula 1 stessa sul proprio sito ufficiale; una delle più importanti riguarda il cosiddetto "effetto suolo", ossia il carico aerodinamico prodotto dalla parte inferiore sagomata delle auto, che svolgerà un ruolo molto più importante nel modo in cui le auto potranno generare il carico mentre le monoposto avranno un alettone anteriore largo ma più semplice, senza le appendici aerodinamiche presenti oggi, mentre per quanto riguarda il taglio dei costi sarà prevista la semplificazione del sistema di alimentazione a radiatori più semplici, il congelamento dello sviluppo dei cambi per 5 anni, cerchi e sistemi frenanti standard e riduzione del 40% del tempo che si può spendere in galleria del vento; saranno però escluse da queste le voci relative all'ingaggio dei piloti e di alcuni manager o tecnici di alto livello, così come le spese di markenting e promozione.

L'obiettivo è rendere più spettacolare la F1

Oltre a questo la Formula 1 vorrebbe vedere qualifiche più serrate con più vetture in grado di lottare per la pole position; per far sì che questo avvenga tra le idee proposte ci sarebbero la limitazione dell'uso della telemetria e la rimozione di alcuni aiuti alla guida. Verranno riviste anche alcune regole prettamente tecniche come l'adozione degli pneumatici da 18 pollici e il divieto di utilizzare le termocoperte così come le sospensioni idrauliche; novità che dovrebbero portare a un livellamento delle prestazioni dando così quella componente più spettacolare che molti degli spettatori chiedono da diversi anni con più possibilità di sorpasso e gare sempre più incerte. Il termine fissato per il nuovo regolamento è quello del 15 settembre; sarà quella la data in cui le nuove regole dovrebbero essere rese ufficialmente note dando così vita a quello che, dal 2021, sarà il nuovo corso di una Formula 1 che, almeno nelle intenzioni, dovrebbe essere più spettacolare e incerta che mai.