Auto elettriche in ricarica
in foto: Auto elettriche in ricarica

Il giorno in cui auto elettriche ebride saranno la grande maggioranza dei veicoli su strada è ancora lontano, ma piano piano la percentuale di mezzi a zero emissioni sta aumentando: merito di interesse verso l'ambiente ritrovato e dei crescenti timori sul futuro del diesel, sempre più in calo, che sta permettendo alle elettriche di prendere piede non solo in Europa, ma anche in Italia. Il Bel Paese, infatti, come sottolinea un rapporto dell'Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica (ANFIA), è la quarta nazione del Vecchio Continente, alle spalle di Norvegia, Finlandia e Svezia, per vetture ad alimentazione alternativa vendute nei primi 9 mesi del 2018.

Italia quarta in Europa per auto a motorizzazione alternativa

Con 196mila vetture, infatti, gli italiani si prendono i piedi del podio nella speciale classifica degli automobilisti che scelgono le motorizzazioni alternative ai classici benzina e diesel. Soprattutto quest'ultimo è in grande calo con il trend negativo per il mercato delle auto a gasolio confermato anche in questo 2018, in calo tendenziale del 17%, pari ad una perdita di 903mila unità e una quota di mercato del 36% quando, appena un anno fa, era del 44%. Una crescita, in particolare quella delle auto elettriche, lenta ma costante: nel 2016 erano 5.743, nel 2017 i veicoli in circolazione hanno toccato quota 7.560 facendo registrare un incremento del 31,6% mentre nell'anno in corso, nel periodo compreso tra gennaio e ottobre, alla quota delle sole elettriche si sono aggiunte altre 4.164 auto, con un incremento del 150% rispetto allo stesso periodo del 2017. Se a queste si aggiungono anche gli altri tipi di veicoli a motorizzazioni alternative il gioco è fatto rendendo l'Italia una delle nazioni che più facilmente rinuncia alle classiche diesel o benzina.

Le città più "elettriche" d'Italia

Una diffusione, quella delle vetture elettriche, che varia da regione a regione. A svelare quali sono le province con il maggior numero di auto green ci ha pensato l'elaborazione del Centro Studi Promotor  che ha evidenziato come in testa alla classifica si posiziona Roma. Nella Capitale, infatti, – anche grazie al maggior numero di residenti –  circolano 1.014 auto elettriche rendendola la città più elettrica d'Italia. Dietro di lei ci sono Trento con 823 auto e da Milano a quota 811. Ai piedi del podio, poi, ecco Bolzano con 546, Firenze che si ferma a 528 e scendendo anche Torino, Brescia, Bologna, Reggio Emilia, Vicenza, Treviso, Bergamo, Padova e Verona, tutte città in cui le vetture a zero emissioni superano quota 100. L'incremento maggiore, però, spetta a Torino, con un incoraggiante + 75,8% davanti a Trento e Verona