L'estate è ormai arrivata e con essa le tanto sospirate vacanze che permetteranno agli italiani di staccare la spina per godersi il meritato riposo nei luoghi di villeggiatura: il mezzo più scelto per raggiungere le mete estive rimane sempre l'automobile e così milioni di veicoli invaderanno strade e autostrade creando disagi e traffico sulle principali arterie d'Italia tanto da far prevedere, per le giornate di sabato 20 e domenica 21 luglio un weekend da bollino rosso.

Weekend da bollino rosso, ecco gli orari da evitare

Il weekend, come sempre nei periodi estivi, sarà particolarmente intenso con flussi di traffico importanti che si muoveranno principalmente dalle grandi città verso le località turistiche: particolarmente intensa la mattinata di sabato 20 luglio con il bollino rosso a segnale traffico intenso con possibile criticità dalle prime ore del mattino fino alla sera quando tornerà il giallo, ossia una situazione di traffico intenso ma senza ingorghi previsti. Come al solito le ore per partire consigliate sono le prime del mattino e dopo le 18 quando il flusso dei veicoli comincia a diminuire. Non farà eccezione domenica 21 luglio che, stando alle previsioni della Polizia stradale, presenterà traffico intenso per tutta la giornata mentre la situazione tornerà alla normalità da lunedì 22 luglio.

Proprio per favorire il deflusso dei veicoli verso le mete turistiche è previsto il divieto di circolazione per i mezzi pesanti superiori a 7,5 tonnellate che non potranno circolare dalle 8 alle 16 di sabato 20 luglio e dalle 7 alle 22 di domenica 21 luglio. Una soluzione, quella di vietare la circolazione dei mezzi pesanti, per cercare di smaltire il traffico senza creare ulteriori intralci agli automobilisti diretti verso le mete di villeggiatura che dovranno però fare i conti con i 17 cantieri inamovibili sulle sutostrade e i 10 sui raccordi autostradali, impegnati in interventi di potenziamento e messa in sicurezza della rete; il numero maggiore maggiore di cantieri, ben 15, è presente in Sicilia sulla A19 Palermo-Catania mentre i restanti due si trovano sempre in Sicilia sulla A29 Palermo-Mazara del Vallo e sulla A19 dir Alcamo-Trapani. Per quanto riguarda i raccordi autostradali, sono presenti 6 cantieri sul RA05 Sicignano Potenza, 1 sul RA11 Ascoli-Porto d'Ascoli, 1 sul RA06 Perugia-Bettolle, 1 sul RA02 Salerno-Avellino e 1 sul RA09 Raccordo di Benevento. Infine, particolare attenzione andrà riservata ai tutor in autostrada con le tratte coperte dal sistema che sono attualmente 46 in tutta Italia.