La Pirelli ha comunicato la scelta di piloti e squadre per quanto riguarda le gomme che saranno utilizzate nel GP d’Austria (28-30 giugno 2019), il nono round della stagione che, dopo il GP di Francia, sarà il prossimo appuntamento in calendario. Per il fine settimana al Red Bull Ring, un tracciato particolarmente breve (4.318 km) sul quale sono importanti potenza e trazione, la Pirelli metterà a disposizione tre diverse tipologie, le mescole C2, C3 e C4, escludendo dalle opzioni la specifica più dura e quella più soffice della gamma.

Ferrari con due set di soft in meno rispetto alla Mercedes

La Ferrari sembra aver preferito una strategia più conservativa, puntando decisamente su gomme medium e risultando la squadra con più pneumatici di questa specifica: Sebastian Vettel e Charles Leclerc avranno infatti a disposizione “solo” sette set di gomme soft a testa. Vettel, poi, potrà utilizzare quattro set di medium e due di hard, mentre Leclerc addirittura cinque set di medium e uno di hard.

Tra i top team, la Mercedes sarà invece squadra che potrà contare sul maggior numero di gomme soft. Lewis Hamilton e Valtteri Bottas avranno a disposizione nove set di gomme con banda rossa ciascuno. Diversificata la scelta per quanto riguarda le restanti specifiche, con il campione del mondo in carica che avrà a disposizione tre set di gomme medium contro i due di Bottas, e due di hard contro il solo set del compagno di squadra. Scelte differenti anche in casa Red Bull, con Max Verstappen che avrà otto set di gomme soft contro i nove a disposizione di Pierre Gasly. Verstappen potrà utilizzare anche quattro set di gomme medium rispetto ai tre di Gasly. Entrambi avranno a disposizione un solo set di gomme hard.