Nessuna sorpresa in Giappone. Lewis Hamilton e Sebastian Vettel erano chiamati a giocarsi la pole position e così è stato: con i rispettivi compagni di squadra costretti a retrocedere in griglia dopo la sostituzione del cambio, i due alfieri di Mercedes e Ferrari sono rimasti soli a combattere per la prima casella. Alla fine a spuntarla è stato Hamilton, capace di fermare il cronometro sull'1:27.319, record della pista. Al suo fianco ci sarà il grande rivale nella corsa al titolo, Vettel, che è riuscito a prendere la prima fila, obiettivo minimo per puntare alla vittoria, nonostante il terzo tempo fatto registrare dietro Bottas. A beneficiare delle penalità, però, sono soprattutto le Red Bull che si prendono la seconda fila con Max Verstappen che scatterà davanti a Daniel Ricciardo. Solamente sesto tempo per Kimi Raikkonen che però sarà retrocesso di 5 posizioni. Dietro di loro Ocon, Perez, Massa e Alonso a chiudere la top ten.

in foto: Lewis Hamilton – Getty images

Griglia di partenza

01 Lewis Hamilton Mercedes AMG
02 Valtteri Bottas Mercedes AMG (- 5 posizioni)
03 Sebastian Vettel Ferrari
04 Max Verstappen Red Bull Tag Heuer
05 Daniel Ricciardo Red Bull Tag Heuer
06 Kimi Raikkonen Ferrari (- 5 posizioni)
07 Esteban Ocon Force India Mercedes
08 Sergio Perez Force India Mercedes
09 Felipe Massa Williams Mercedes
10 Fernando Alonso McLaren Honda (-35 posizioni)
11 Stoffel Vandoorne McLaren Honda
12 Nico Hulkenberg Renault F1
13 Kevin Magnussen Haas Ferrari
14 Jolyon Palmer Renault F1 (-20 posizioni)
15 Carlos Sainz Jr Toro Rosso Ferrari (- 20 posizioni)
16 Romain Grosjean Haas Ferrari
17 Pierre Gasly Toro Rosso Ferrari
18 Lance Stroll Williams Mercedes
19 Marcus Ericsson Sauber Ferrari
20 Pascal Wehrlein Sauber Ferrari

Q3 – Sarà Lewis Hamilton a scattare dalla pole position, ma la Ferrari di Vettel sarà al suo fianco: la lotta mondiale si infiamma con i due protagonisti uno vicino all'altro. Seconda fila tutta Red Bull, penalizzati Bottas e Raikkonen che perderanno 5 posizioni in griglia.

Q2 – Ancora Hamilton a dettare il passo, ma dietro di lui risale la Ferrari di Sebastian Vettel: saranno loro due a giocarsi la pole position. Terzo tempo per Bottas che si qualifica con le gomme Soft davanti a Verstappen. Rimangono fuori Sainz, Palmer, Magnussen, Hulkenberg e Vandoorne.

Q1 – Davanti a tutti c'è Lewis Hamilton seguito da Kimi Raikkonen, in pista grazie all'eccellente lavoro svolto dai meccanici che hanno rimesso in sesto la sua vettura dopo l'incidente nell'ultima sessione di prove libere. Terzo tempo per Verstappen, poi Bottas e Vettel. Romain Grosjean provoca la bandiera rossa perdendo la Haas che finisce contro le barriere. Esclusi Wehrlein, Ericsson, Stroll, Gasly e Grosjean.