Le qualifiche del Gran Premio di Monaco, come da tradizione, regalano sorprese e spettacolo: a prendersi la pole position è Lewis Hamilton con il tempo record di 1:10.166 che gli basta per precedere il suo compagno di squadraValtteri Bottas regalando così alla Mercedes l'ennesima prima fila tutta d'argento. Ad aprire la seconda fila c'è la Red Bull di Max Verstappen che precede la prima delle Ferrari guidata da Sebastian Vettel in quarta posizione, ma la Rossa è protagonista in negativo con un vero e proprio disastro con Charles Leclerc, escluso già nel Q1 per un errore di strategia e costretto a scattare dalla 16esima posizione. Quinto tempo, invece, per Pierre Gasly con l'altra Red Bull davanti alla Haas di Kevin Magnussen e alla Renault di Daniel Ricciardo. A chiudere la top ten, poi, le due Toro Rosso di Kvyat e Albon separate dalla McLaren di Sainz.

Lewis Hamilton – Getty images
in foto: Lewis Hamilton – Getty images

Griglia di partenza

01 Lewis Hamilton Mercedes AMG
02 Valtteri Bottas Mercedes AMG
03 Max Verstappen Red Bull Racing
04 Sebastian Vettel Ferrari
05 Pierre Gasly Red Bull Racing
06 Kevin Magnussen Haas Ferrari
07 Daniel Ricciardo Renault F1
08 Daniil Kvyat Toro Rosso Honda
09 Carlos Sainz Jr McLaren
10 Alexander Albon Toro Rosso Honda
11 Nico Hulkenberg Renault F1
12 Lando Norris McLaren Renault
13 Romain Grosjean Haas Ferrari
14 Kimi Raikkonen Alfa Romeo Racing
15 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing
16 Charles Leclerc Ferrari
17 Sergio Perez Racing Point Mercedes
18 Lance Stroll Racing Point Mercedes
19 George Russell Williams Mercedes
20 Robert Kubica Williams Mercedes

Q3 – E' Lewis Hamilton a prendersi la pole position nel GP di Monaco con il compagno Bottas al suo fianco. Ad aprire la seconda fila c'è Max Verstappen mentre solo 4° Vettel con la prima delle Ferrari.

Q2 – La Red Bull di Verstappen strappa il miglior tempo davanti alle due Mercedes con Vettel che è quarto. Eliminati, invece, i due piloti dell'Alfa Romeo Racing Giovinazzi e Raikkonen, così come Grosjean, Norris e Nico Hulkenberg.

Q1 – Il miglior tempo è quello di Sebastian Vettel, ma a far scalpore è l'eliminazione di Charles Leclerc che scatterà dalla sedicesima posizione: errore clamoroso quello della Ferrari che sbaglia e fa finire fuori già nella prima sessione il monegasco. Esclusi, insieme a lui, anche i due piloti della Williams Kubica e Russell così come le due Racing Point guidate da Stroll e Perez.