Nei test di Barcellona previsti nella settimana successiva al GP di Spagna, al volante della Ferrari SF90 non ci sarà Mick Schumacher. Dopo l’esordio nei test in Bahrain, il 20enne figlio di Michael Schumacher non tornerà al volante della Rossa.

Mick Schumacher salta i test di Barcellona

La Ferrari ha schierato il giovane tedesco nella prima giornata di Al Sakhir ma i programmi del giovane Schumi per ora sembrano focalizzati prevalentemente sulla Formula 2 dove affronta la stagione di esordio da campione in carica dell’Euro F3. Mick ritroverà la sua monoposto a Baku, nel prossimo fine settimana, per poi concentrarsi sui Gp europei di Barcellona e Montecarlo, con l’impegno prioritario di difendere i colori del team Prema all’interno del percorso tracciato insieme alla Ferrari Driver Academy a inizio stagione. Mick Schumacher salterà i test di F1 a Barcellona. “Non una bocciatura, ma il semplice ritorno a un piano originale più graduale” riportano le informazioni raccolte da Motorsport.com.

Mick Schumacher, 20 anni, con i colori della Scuderia Ferrari nei test di Bahrain
in foto: Mick Schumacher, 20 anni, con i colori della Scuderia Ferrari nei test di Bahrain

Non è ancora chiaro chi sarà il giovane pilota chiamato a scendere in pista con la Ferrari, dal momento che tutte le squadre saranno obbligate a schierare un esordiente in due delle quattro giornate di test in programma al Montmelò. L’Alfa Romeo, che Mick ha avuto l’opportunità di provare sempre in Bahrain, ha già comunicato che il rookie che si calerà al volante della C38 sarà il britannico Callum Ilott, 20enne pilota della Ferrari Driver Academy che si alternerà in pista con Kimi Raikkonen. Nessuna ufficialità, invece, dalla Ferrari dove l’ipotesi più concreta resta quella di un pilota già sotto contratto con la Scuderia Ferrari o con la Driver Academy del Cavallino.