Non l'ha preso proprio benissimo il tezo posto Lewis Hamilton. O forse sì. Dalle voci che arrivano dall'Inghilterra non sembrava particolarmente affranto per aver sbagliato la partenza per la seconda gara di fila. Il pilota britannico è stato il più veloce nelle qualifiche del GP del Bahrain e ha tolto il record a Mark Webber che risaliva al 2005. In gara il campione del mondo è partito male e si è fatto passare da Nico Rosberg per la seconda volta. Dopo essere stato risucchiato dal gruppone è riuscito a risalire la china fino al terzo posto. Secondo il The Sun, Lewis Hamilton avrebbe fatto le ore piccole dilettandosi in varie attività, più o meno consone ad un personaggio pubblico: l'inglese avrebbe postato dei video sul suo account Snapchat, verso le 3.30 del mattino del lunedì, in cui si mostra "in apparente stato di ubriachezza dopo una notte di festa" e si vanta di aver tirato tardi e di incoraggiare due ragazze a tuffarsi in piscina fumando il narghilé. I video sarebbero stati cancellati poche ore dopo.

Il pilota britannico non è nuovo a queste situazioni: dall'incidente a Montecarlo, a novembre, con la sua Pagani Zonta, quando ha tamponato delle vetture posteggiate dopo una notte ad alto tasso alcolico; all'apparizione al Carnevale delle Barbados con Rihanna, fino al filmato mentre guidava una moto in Nuova Zelanda che ha costretto le autorità di Auckland ad aprire e archiviare un'inchiesta.