Jos e Max Verstappen – Getty images
in foto: Jos e Max Verstappen – Getty images

Mentre monta la polemica sulle dichiarazioni di Max Verstappen (“Succede perché la Ferrari ha smesso di barare”), suo papà, Jos Verstappen, ex pilota e compagno di squadra del grande Michael Schumacher, ha cercato per così dire di mettere una pezza a questa insolita situazione. Dopo gara di Austin chiusa davanti alle Rosse, nessuno si sarebbe mai aspettato uno sfogo del genere da parte del pilota della Red Bull alla tv olandese Ziggo Sport. E sempre alla stessa emittente televisiva è stato il padre Jos a spiegare i motivi per cui il figlio si è lasciato andare a certe dichiarazioni.

Jos Verstappen: "Max ha sbagliato parole"

Papà Jos non ha risparmiato una tirata d’orecchie al figlio 22enne, cercando però di sminuire il peso specifico di certe affermazioni. Credo che tutti sappiano che c’è qualcosa di sbagliato – ha detto Verstappen senior – ma non può dirlo in quel modo. Non possiamo sapere cos’è successo esattamente anche se dai dati abbiamo visto che improvvisamente sono stati molto meno veloci.

Potrebbe non essere stata la sua dichiarazione più intelligente, ma conosco e capisco Max. È molto motivato e vuole vincere. Dopo la pausa estiva, la Ferrari è stata improvvisamente molto solida e veloce, mentre lo è stata meno ad Austin. In precedenza, in rettilineo, vincevano con 6 o 7 decimi di vantaggio, ora la metà. Ma non ci sono prove per dire che hanno barato”.

Nel frattempo, oltre al team principal Mattia Binotto (“Le dichiarazioni di Verstappen mi hanno deluso oltre a fare male a questo sport”) anche Charles Leclerc ha voluto replicare alle parole di Verstappen: “Forse Max stava scherzando, davvero – il pensiero del monegasco che ha fatto il giro del web – . Non è nella nostra squadra, non sa nulla di noi, e mi chiedo perché parli. Sappiamo esattamente ciò che stiamo facendo”.