L’incidente di Mick Schumacher – Foto Twitter
in foto: L’incidente di Mick Schumacher – Foto Twitter

Doveva essere la gara della riscossa per Mick Schumacher dopo l'incidente di Monaco con il quale aveva chiuso mestamente un weekend difficile come quello in terra monegasca, ma per il tedesco il periodo nero non sembra ancora essere finito: il giovane figlio d'arte, infatti, non è riuscito a concludere neanche Gara-1 del GP di Francia, valida per il mondiale di Formula 2, visto che la sua vettura è stata centrata in pieno dal compagno di squadra Gelael che lo ha quindi costretto al ritiro.

L'incidente che ha coinvolto Mick Schumacher

E' durata poche curve la gara del giovane tedesco: il figlio di Michael Schumacher, scattato dall'ottava casella dello schieramento, infatti, arrivato alla prima curva è stato letteralmente centrato dal compagno di squadra, Sean Gelael, finito lungo in curva. Un incidente spettacolare quanto pericoloso: il giovane pilota del team Prema, colpito da dietro, ha visto alzarsi in volo la proprio monoposto ricadendo a terra fuori dalla pista e forando la gomma posteriore destra; una carambola fortunatamente senza conseguenze per Mick Schumacher che, però, non ha potuto fare altro che abbandonare la corsa e tornare mestamente ai box.

Unbelievable #incident #accident on #lap #1 of #frenchgp #gp2 for @mickschumacher

A post shared by DANNY LUCAS (@dannylucasuk) on

A vincere la gara, invece, è stato De Vries davanti a Sette Camara e Aitken. Uno zero in classifica che fa perdere ulteriormente terreno al giovane figlio d'arte, ora 15° ad appena 14 lunghezze: è la quinta gara senza punti per il tedesco del team Prema che, di certo, non si aspettava un avvio così complicato con una categoria molto competitiva come la Formula 2. L'ultima volta che Mick Schumacher è riuscito a finire in top ten è stata a Baku quando riuscì a portare a casa 6 punti iridati mettendo a segno il suo miglior risultato nelle serie propedeutica alla Formula 1. Gara-2 in Francia, in questo senso, potrebbe rappresentare una buona occasione per tornare a muovere la classica sperando, per il giovane tedesco, di rimanere lontano da guai che ultimamente sembrano perseguitarlo.