Inizia in salita il 2019 dell'auto: nel primo mese dell'anno, infatti, il mercato automobilistico ha fatto registrare 164.864 immatricolazioni, contro le 178.326 di 12 mesi prima, mettendo a referto un poco incoraggiante -7,6%. A confermare il trend negativo dell'ultimo trimestre 2018 e le previsioni non certo ottimistiche delle associazioni di categoria, ci hanno pensato i dati del del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che hanno evidenziato la falsa partenza, per altro largamente annunciata, da parte del settore auto.

Ancora in calo il diesel, salgono ibride ed elettriche

A far calare le vendite sono diversi fattori: primo tra tutti il sistema di omologazione entrato in vigore dal primo settembre scorso che ancora fa sentire i suoi effetti con le limitazioni sui motori così come il sistema bonus/malus che entrerà in vigore il 1° marzo e che provoca incertezza tra gli automobilisti. Calano le vetture diesel che perdono il 31,4% attestandosi a una quota di mercato del 41,1% lasciando così la leadership di mercato a favore delle auto a benzina, che rappresentano il 45% del mercato e, nel mese di gennaio, registrano un aumento del 27,8%. Oltre alla benzina, crescono anche le alimentazioni alternative con le auto ibride che incrementano del 17,8%, ora al 5,1% del totale, mentre più contenuta la crescita delle vetture elettriche con il +9,3% ma che potrebbero avere un impulso positivo dal prossimo marzo quando scatterà il sistema varato dal Governo. Ok il Gpl (+8,2%), malissimo il metano, che perde quasi la metà delle vendite con un -46,1%.

Fca perde il 21,7%, Panda è ancora la più venduta

Un mese in perdita anche per i costruttori, con pochissime eccezioni: il gruppo Fca vende appena 39.773 unità perdendo il 21,7% che porta a una contrazione della quota del mercato di 4 punti attestandosi al 24,12%. Nel dettaglio, Fiat ha immatricolato 24.445 vetture con un calo del 29,2% sullo stesso mese del 2018 mentre Alfa Romeo perde il 45,35% con 2.473 auto vendute. Frena anche Jeep, -16,14%, mentre cresce Lancia con il +55,36% di Lancia. Tra gli altri incrementa Volkswagen (+10%) mentre tengono botta Bmw e Mercedes. Opel cresce di oltre il 10%, in terreno positivo anche il brand Peugeot con Toyota che chiude con una quota invariata. Tra le auto più vendute si conferma la Fiat Panda in testa mentre sul podio ci sono anche Lancia Ypsilon e Citroen C3 (4.216). Completano la top 5 la Volkswagen T-Roc e la Toyota Yaris.

Fiat Panda / Fca
in foto: Fiat Panda / Fca