Alonso al volante della Toyota della Dakar durante i test / Twitter
in foto: Alonso al volante della Toyota della Dakar durante i test / Twitter

Manca ancora una conferma ufficiale ma le indiscrezioni che vorrebbero Fernando Alonso abbracciare una nuova sfida sportiva sembrano non essere più soltanto delle voci. Il canale Tv France Sport dà per certo che il due volte campione del mondo di Formula 1 parteciperà alla Dakar 2020 che si terrà in Arabia Saudita. Secondo l’emittente francese il pilota di Oviedo sarà al volante di una Toyota navigato da Marc Coma, cinque volte vincitore della Dakar moto con la KTM. Del progetto si parla da mesi, da quando Alonso ha completato alcuni test con la Toyota della Dakar alla fine di marzo in Sud Africa con il pilota ufficiale della Casa giapponese, Giniel De Villiers. “Ha un talento incredibile” hanno riportato i presenti a quel test in cui Alonso ha completato 600 chilometri.

Alonso della Dakar con la Toyota e copilota Marc Coma

Nelle prossime ore, ritiene la testata spagnola Marca che aveva messo in forse le speculazioni ritenendo che Alonso stesse cercando di capire se fosse disponibile un sedile in F1, la notizia potrebbe essere presto confermata da un comunicato ufficiale. “Se faccio la Dakar è per farla bene – aveva dichiarato Alonso lo scorso giugno – . Rientra tra le mie abitudini fare così, soprattutto perché, quando gareggio da qualche parte, c’è molta attenzione su di me”. Di certo, tutti i partecipanti si troveranno ad affrontare un nuovo percorso dal momento che, dopo le ultime edizioni in Sud America, la corsa si terrà per la prima volta in Arabia Saudita. Negli Emirati a difendere il titolo ci sarà anche Nasser Al-Attiyah con la Toyota, che già a inizio anno si era detto felice della possibilità che Alonso provasse questa esperienza: “Fernando è un grande pilota, ha fatto grandi gare in Formula 1 e penso che debba provare con il fuoristrada. Sarebbe ottimo per le corse automobilistiche. Vuole farlo, gli piacerebbe molto e questo è molto positivo per tutti”.