Ci sono auto destinate ad entrare nella storia dell'automobilismo per le innovazioni portate, altre per la longevità, altre ancora per il successo di vendite ottenuto: la Volkswagen Golf, però, è riuscita ad essere tutto questo e anche di più. Era il 29 marzo 1974 quando nella fabbrica di Wolfsburg, iniziarono ad essere prodotti i primi modelli e, 35 milioni di unità prodotte e 7 generazioni dopo, l'iconica vettura del marchio tedesco non ha ancora smesso di essere un punto di riferimento tanto da essere spesso usata come metro di paragone per le altre vetture.

Volkswagen Golf GTI

L'icona tedesca festeggia i 45 anni

Sono passati 45 anni da quando, per la prima volta, la Golf vide la luce: a quell'epoca in casa Volkswagen nessuno aveva idea di quello che avrebbe potuto compiere l'erede del leggendario Maggiolino ed erano ancora di meno coloro che avrebbero scommesso su un successo così sfavillante. La prima Golf poteva contare su motori da 1.1 e 1.5 litri – con potenze rispettivamente di 50 e 70 CV – toccando una velocità massima di 140 km/h, carrozzeria a 2 o a 4 porte con portellone posteriore, abitacolo per 5 persone, bagagliaio da 300 litri di capacità di carico e il divano posteriore ribaltabile.  Dotata di trazione anteriore, la berlina offriva di serie il cambio manuale a 4 marce, con l’automatico a 3 rapporti disponibile in opzione. Il successo fu immediato, la risposta del pubblico una sorpresa per la stessa azienda tedesca che, nel 1983, mise sul mercato la seconda serie dando il via alla dinastia Golf arrivata ora alla settima.

Volkswagen Golf GTI

Da quel momento in poi la Volkswagen Golf divenne una vera e propria best seller, l'auto sulla quale puntare ad occhi chiusi per prestazioni ed affidabilità, la garanzia di successo del made in Germany. Un dato su tutti fa capire quanto l'iconica tedesca è diventata, nel corso degli anni, l'auto dei desideri per la maggior parte degli automobilisti: dal 1974 ad oggi sono stati venduti in media 780mila veicoli l'anno, uno ogni 41 secondi. Un successo senza pari quello della Golf capace di attraversare generazioni senza accusare i segni del tempo, rinnovandosi ma mantenendo vivo il proprio stile. Una storia, quella della Golf, che dura da 45 anni e che non sembra destinata a finire visto che in programma c'è già l'ottava generazione; una sfida senza tempo quella dell'icona tedesca, pronta a stabilire nuovi record.