Felix Da Costa con la BMW
in foto: Felix Da Costa con la BMW

Un debutto migliore non poteva neanche immaginarlo la BMW che, nella prima gara del quinta stagione di Formula E, il campionato mondiale dedicato alle vetture 100% elettriche, è riuscita a cogliere il massimo conquistando la vittoria grazie a Felix Da Costa; il portoghese, partito in pole position, diventa così il primo vincitore su una vettura Gen2, le nuove monoposto, davanti al campione del mondo Jean-Eric Vergne e il belga Jerom D'Ambrosio.

Da Costa vince la prima gara dell'anno, penalizzato Vergne che chiude 2°

Il pilota del team BMW, che scattava dalla pole position, è riuscito a mantenere la prima posizione in partenza, seguito da Buemi e Lopez. Lo spettacolo, però, è dietro di loro con Mortara che finisce contro le barriere provocando la prima bandiera gialla della stagione dopo appena 3 curve, e i due piloti della DS Techeetah, Jean-Eric Vergne e André Lotterer, che spingono per recuperare. Proprio il francese è il grande protagonista che punta Buemi e si prende anche la seconda posizione. Il campione del mondo vuole continuare sulla scia dell'anno scorso e ci tiene a ribadire il proprio ruolo; qualche giro e la sua rincorsa si concretizza infilando anche Da Costa all'esterno diventando primo. A seguirlo è il suo compagno di squadra, Lotterer, che si prende la seconda posizione facendo presagire una doppietta DS Techeetah.

A rovinare lo spettacolo del francese, però, ecco il drive through, comminatogli per un'irregolarità tecnica, che o costringe alla rimonta. Vergne schiuma di rabbia, tenta la rincorsa e riesce a superare prima Buemi e poi D'Ambrosio, andandosi a prendere una seconda posizione che ha il sapore della beffa. Delude, invece, Felipe Massa all'esordio nella serie dedicata alle elettriche: il brasiliano, uno dei più attesi e autore di un deciso sorpasso sull'altro ex pilota di Formula 1 Stoffel Vandoorne, non è riuscito ad andare oltre il 14° posto, penalizzato anche lui dal fatto di dover scontare un drive through verso la fine della corsa.