Un weekend da dimenticare per la Sauber al circuito del Red Bull Ring. Il team elvetico, dopo un deludente sabato, non è riuscito ad agguantare la zona punti durante il Gran Premio d'Austria, vedendo le proprie monoposto costantemente lontane dalle prime dieci posizioni. Adrian Sutil ha chiuso la corsa in tredicesima posizione, mentre peggio è andata a Esteban Gutierrez, diciannovesimo ed ultimo tra i classificati. Il n.21, a fine gara, è stato penalizzato con dieci posizioni da scontarsi sulla griglia di partenza di Silverstone, per un episodio di unsafe release. Gutierrez dopo la gara ha dichiarato: "Non sono assolutamente soddisfatto. Nel corso del mio primo pit-stop, una delle ruote posteriori non è stata assicurata a dovere, quindi mi sono fermato in pit-lane, ed i meccanici hanno dovuto riportarmi alla piazzola per riparare all’errore. Ho visto molte bandiere blu, quindi ero spesso costretto ad alzare il piede e non sono riuscito a spingere come avrei voluto.  Anche le gomme non mi hanno reso la vita facile, oggi". 

Il Team Principal della Sauber Monisha Kaltenborn ha dichiarato: "Il lavoro odierno non è minimamente accettabile. Certi errori ai pit-stop non possono e non devono verificarsi, anche perchè Esteban così sarà costretto a scontare giustamente una penalità in Inghilterra. Per quanto riguarda la gara, posso fare i miei complimenti agli organizzatori dell’evento, che hanno portato molte migliaia di persone ad assistere a questo grande spettacolo, creando una fantastica atmosfera".