Kimi Raikkonen avrebbe dovuto partire dalla diciottesima casella della griglia di partenza del Gran Premio del Messico e, per questo motivo, la Ferrari ha deciso di sostituire la Power Unit sulla SF15-T del pilota finlandese aumentando le penalizzazioni. Il campione del mondo 2007 utilizzerà la sesta power unit stagionale e metterà così da parte il motore vecchio utilizzato nelle qualifiche, partendo dalla diciannovesima posizione, davanti solamente alla McLaren di Jenson Button. Il pilota finlandese avrà così maggiori possibilità di rimonta visto che potrà contare su un propulsore fresco. La Ferrari, montando il motore nuovo a Kimi Raikkonen durante il weekend messicano, permetterà di non partire con l'handicap della penalizzazione in Brasile.

Button: 70 posizioni di penalità

Dopo l’ennesimo problema alla power unit, con un sensore che ha dato un segnalare d’allarme e che ha costretto il Jenson Button a saltare le qualifiche del Gran Premio del Messico, i tecnici della Honda hanno consigliato alla McLaren di cambiare la centralina, il turbo e l’MGU-H della power unit del pilota inglese. Queste sostituzioni porteranno altre 20 posizioni di penalità in griglia, che vanno ad aggiungersi alle cinquanta già previste.

Se Sparta piange, Atene non ride. Difatti, Fernando Alonso non se la passa molto meglio. Il pilota di Oviedo dovrà scontare quindici posizioni di penalità: cinque dovute alla sostituzione del cambio e dieci per il nuovo motore.