Per me ha esagerato, purtroppo non ha voluto accettare il sorpasso di Lewis, ha provato troppo e gli è entrato dentro, girandosi. Così non si vince il Mondiale, deve evitare certi errori. Lewis lascia tantissimo spazio, è Vettel ad arrivare troppo lungo purtroppo.

È questo il pensiero del campione del mondo 2016 Nico Rosberg che ha criticato la manovra di Sebastian Vettel mentre Lewis Hamilton lo stava superando alla Variante della Roggia durante il primo giro del Gran Premio di Monza. L'ex pilota della Mercedes, in diretta su Sky F1 HD, ha detto la sua su un episodio chiave per le sorti della gara del circuito brianzolo e, potenzialmente, anche del Mondiale Piloti. Dopo essersi già sfiorati alla prima variante, Vettel e Hamilton si sono toccati alla Variante della Roggia proprio nel momento in cui il campione del mondo in carica stava attaccando esternamente il ferrarista. Il pilota tedesco ha provato a chiudere la porta all'avversario ma dopo il contatto ha avuto la peggio perché si è  girato e ha danneggiato l'ala anteriore della sua vettura a differenza di Hamilton che ha potuto procedere alle spalle di Kimi Raikkonen senza riscontrare problemi e poi andare a vincere la gara. Vettel ha dovuto effettuare subito un pit stop per la sostituire la parte danneggiata ed è rientrato in ultima posizione, compromettendo così la sua gara e, probabilmente, anche la sua corsa al titolo. La direzione di gara ha investigato brevemente quanto successo tra i due piloti che si giocano il titolo mondiale e ha giudicato il contatto come un normale incidente di gara senza nessuna penalità.

Vettel: È stato stupido, dove voleva andare?

Subito dopo l'incidente Sebastian Vettel aveva comunicato con il suo muretto dicendo: "È stato [un tentativo] stupido, dove voleva passare?" ma dopo la gara sembrava avere le idee un po' più chiare di quanto successo.