Hamilton regala la propria vettura al piccolo Harry – Foto Twitter
in foto: Hamilton regala la propria vettura al piccolo Harry – Foto Twitter

Campione in pista ma anche nella vita, Lewis Hamilton; la vittoria nel Gran Premio di Spagna con la quale è riuscito a tornare in vetta al mondiale di Formula 1, infatti, è stata poca cosa in confronto al gesto del quale si è reso protagonista subito dopo. Il campione inglese, infatti, ha donato la sua monoposto Mercedes, oltre al trofeo conquistato al Montmeló e a un paio di guanti, a un bambino inglese gravemente malato.

Il regalo di Hamilton al suo piccolo fan

Un gesto importante quello del pilota britannico che ha voluto così aiutare un bimbo che sta attraversando un momento particolarmente complicato; il bambino in questione si chiama Harry ed affetto dal Sarcoma di Ewing, una rara forma di tumore alle ossa. Il piccolo aveva mandato un video a Hamilton prima della gara che aveva particolarmente ispirato il pilota della Mercedes tanto da dedicargli la vittoria ottenuta in Spagna. Il campione del mondo, in carica, però, è andato oltre promettendo che avrebbe fatto qualcosa per il piccolo Harry: poche ore dopo il trionfo a Barcellona la Mercedes gli ha fatto trovare sotto la sua casa a Redhill, una cittadina inglese nel Sussex, la monoposto numero 44 con la quale il campione britannico divenne campione l'anno scorso, il trofeo del GP e un paio di guanti da corsa erano nella casa della famiglia del piccolo Harry.

Una gioia incredibile per la famiglia e per il bambino che stravede per il pilota britannico considerato un vero e proprio idolo. "Non potete capire che cosa abbia rappresentato per noi la dedica. Harry crede che Lewis sia ora il suo miglior amico e per un bimbo di 5 anni è fantastico. In un momento tremendo per le nostre vite, ciò che è stato fatto, rappresenta un forte stimolo e ci regala un grande sorriso" ha spiegato su papà James. Non è la prima volta che Hamilton sorprende uno dei suoi numerosi fan con delle sorprese del genere; oltre ad avere un talento smisurato, il britannico dimostra ancora una volta di essere un campione non solo in pista, ma anche nella vita.