Lewis Hamilton e Sebastian Vettel– Getty images
in foto: Lewis Hamilton e Sebastian Vettel– Getty images

La Formula 1 sbarca in Canada per il settimo round del mondiale 2019 e tutte le attenzioni, come sempre, saranno puntate sulla Mercedes, dominatrice assoluta dell'era ibrida e di questo inizio campionato, e sulla Ferrari ancora a secco di vittorie ma pronta a dare battaglia sul tracciato dedicato a Gilles Villeneuve.

Hamilton-Vettel, sfida infinita anche in Canada

In particolar modo la sfida sarà tra le due prime guide delle scuderie, ossia Lewis Hamilton e Sebastian Vettel che nelle ultime due stagioni si sono contesi il titolo di campione del mondo. Il Canada, per l'inglese, rappresenta una delle piste preferite tanto da essere considerato quasi il suo parco divertimenti: sono ben 6 le vittorie ottenute in carriera sul tracciato di Montreal e, qualora dovesse arrivare la settima, Hamilton diventerebbe il più vincente nella storia della Formula 1 – a pari merito con Michael Schumacher – su questa pista. Un obiettivo che ingolosisce il britannico della Mercedes pronto a piazzare il colpo vincente. Di contro, però, ci sarà un Sebastian Vettel rinfrancato dal 2° posto a Monaco e voglioso di bissare il weekend perfetto del 2018 quando partì dalla pole position e vinse la gara centrando il secondo successo in carriera sulla pista canadese; dovesse riuscirci sarebbe la terza affermazione per lui al pari di Nelson Piquet.

I due, insieme a Michael Schumacher, sono anche i piloti con più pole position all'attivo: Hamilton, proprio come il sette volte campione del mondo, ne ha collezionate sei mentre il tedesco insegue la coppa di testa a quota 4. Un motivo in più per Vettel e per la Ferrari per cercare di essere sempre davanti alla Mercedes è dato anche dalla classifica legata alle scuderie: la Rossa, infatti, deve recuperare un margine fin troppo ampio e vincendo sulla pista intitolata al suo ex pilota, Gilles Villenueve, raggiungerebbe un doppio obiettivo visto che, con un successo, salirebbe in testa alla graduatoria dei team più vincenti raggiungendo la McLaren a quota 13. Un weekend importante per la scuderia di Maranello, dal Canada passa non solo la stagione 2019, ma una bella di storia dell'intera Formula 1.