Simoncelli_sbk_Mugello_2

Oltre ad aver disputato 151 Gran Premi nel Motomondiale con 14 vittorie e 31 podi, Marco Simoncelli ha avuto anche un’esperienza nel campionato mondiale riservato alle moto di serie e come sempre ha lasciato il segno anche in quella occasione.

Con l’Aprilia in Superbike a Imola

Durante la stagione 2009, infatti, Simoncelli partecipa per la prima e unica volta a una prova del campionato mondiale Superbike. In sella all'Aprilia RSV4, per sostituire l'infortunato Shinya Nakano, l’allora ventiduenne prende parte al Gran Premio d’Italia sul circuito di Imola come compagno di squadra di Max Biaggi. Durante le qualifiche del sabato il ragazzo di Coriano riesce a piazzare un buon tempo che lo colloca in ottava posizione nella griglia di partenza.

Sic a Imola

Gara 1 da dimenticare

La domenica mattina si apre con Gara 1, vince Nori Haga su Ducati davanti al Pirata e Michel Fabrizio, mentre il Sic dopo essere partito male, mentre sta per rimontare, al nono giro cade ed è costretto al ritiro. Ma, come sappiamo, in Superbike c’è la “seconda chance” e il Sic non se la fa sfuggire. Così torna in pista per Gara 2 e mette a referto una corsa sensazionale per un esordiente della categoria.

La seconda chance

Tutto succede all’ultima variante prima del traguardo. Marco è quarto alle spalle di Biaggi, ma proprio in quella curva piazza un sorpasso sensazionale sul romano e riesce a salire sul terzo gradino del podio in Gara 2.  Quella di Simoncelli è un’entrata molto aggressiva che costringe il compagno di squadra a rialzare la moto per far sì che non si materializzasse un clamoroso incidente.

simoncelli-biaggi-imola-sbk-2009

Lo sportivo Biaggi e il sincero Sic

Il Corsaro molto sportivamente fa i complimenti a Marco per la gara senza aizzare alcuna polemica, anche perché la Aprilia era ancora ben lontana da poter lottare per il Mondiale. Ma lo stesso Sic ammette la casualità di quel gran sorpasso: «Il sorpasso alla Variante Bassa non lo volevo fare – dirà il campione di Coriano al termine della gara -, ma sono finito lungo in staccata e per non finire nella via di fuga ho fatto lo stesso la chicane ed è andata bene».

La festa sul podio e il ritorno vittorioso nel Motomondiale

Dopo aver chiarito le proprie intenzioni Simoncelli festeggia sul Podio di Gara 2 alla sua prima (e unica) esperienza in Superbike in compagnia dei ducatisti Fabrizio e Haga, che si sono invertiti di posizione rispetto a Gara 1. Così il Sic torna nel Motomondiale, dove sta correndo in classe 250cc come campione in carica, e vincerà le due gare successive (in Portogallo ed Australia), che risulteranno essere le ultime due vittorie della breve carriera di Super Sic.

simoncelli-podio-imola-superbike