Dopo una lunga attesa, Dodge scatena la Demon. L'attesissima muscle car americana debutta ufficialmente e già è pronta a stracciare le sue rivali. L'ultima creazione del brand americano è una vera e propria belva, che spinge il motore HEMI V8 verso nuovi limiti. La precedente variante Hellcat è ormai superata e la nuova Challenger Demon promette prestazioni sensazionali, al punto di non sembrare affatto una vettura di produzione. La presentazione ufficiale è prevista per il Salone di New York (14-23 aprile 2017), in seguito la vettura sarà prodotta in soli 3.000 esemplari destinati agli USA, altri 300 pezzi saranno venduti in Canada.

Dodge Demon
in foto: Dodge Demon.

Il motore della Dodge Challenger Demon è un V8 HEMI 6.2 litri supercharged capace di erogare 840 CV ed una coppia massima pari a poco più di 1.000 Nm. Tutta questa potenza è trasmessa alle sole ruote posteriori. L'assetto della vettura è stato studiato per fornire la massima accelerazione e la Demon parte così forte che si impenna durante il primo metro di partenza: esattamente 89 cm, quanto basta per il Guinness World Record per "l'impennata in partenza più lunga per una stradale". La Demon necessita di ruote specifiche Nitto per gestire al meglio la furia del V8 HEMI, che potrebbe facilmente distruggere qualsiasi treno di gomme appena si schiaccia l'acceleratore. Le prestazioni sono incredibili: lo scatto 0-100 Km/h avviene in appena 2,3 secondi riuscendo a fare meglio anche della Bugatti Chiron, che con 1.500 CV impiega 2 decimi di secondo in più. La Dodge Demon nasce per le gare di accelerazione e attualmente risulta la stradale più veloce di tutte in pista: la vettura ha registrato un tempo certificato di 9,65 secondi per coprire il quarto di miglio toccando una velocità di punta di 225 Km/h. Le incredibili doti della vettura le permetterebbero di battere anche le più temibili auto da corsa, motivo per cui è bandita da tutte le gare ufficiali tenute dalla NHRA (National Hot Rod Association).