Tony Cairoli – @Fabrizio Carrubba
in foto: Tony Cairoli – @Fabrizio Carrubba

Nel primo round degli Internazionali d'Italia di Motocross, corso a Riola Sardo, Tony Cairoli aveva dominato portando a casa entrambe le manche nelle quali era impegnato; a Ottobiano, nella seconda manche, il pilota siciliano ha concesso il bis aggiudicandosi prima la propria categoria, laMX1, e poi la Supercampione, la sfida che vede opposti i migliori piloti delle due categorie, portando a casa un'altra doppietta che conferma come la preparazione in vista del mondiale – che inizierà tra un mese – proceda a gonfie vele.

Imprendibile nella MX1

Eppure, nella MX1, il pilota della KTM ha dovuto rincorrere; dopo una partenza non eccellente dalla quarta posizione il siciliano non è riuscito subito a prendere il proprio ritmo perdendo terreno dagli avversari. Poi, come per magia, Cairoli ha iniziato a spingere e recuperando in pochi chilometri il gap accumulato dai primi. Al decimo dei tredici giri ha superato Gajser e in quello successivo, con un movimento deciso all'interno di una curva a sinistra, il leader Febvre, rifilandogli 4 secondi e andando a conquistare una vittoria che, ad inizio gara, sembrava un miraggio.

It’s almost race weekend again ✊🏼 #gofastaeatpasta #racrfamily 📸Zanda

A post shared by Tony Cairoli (@antoniocairoli) on

Il dominio nella Supercampione

Il meglio, però, Cairoli lo ha tenuto per la fine; nella Supercampione, infatti, l'italiano è andato inizialmente in testa, ma subendo il ritorno dello sloveno Gajser sulla Honda. Un errore, poi, ha rischiato di compromettere la gara facendogli perdere la testa della corsa, ma Cairoli è rieuscito a difendersi conquistando un'altra doppietta e mettendosi nella migliore delle situazioni: per conquistare il titolo, ora, gli basterà presentarsi al cancelletto di partenza nell'ultima prova in programma il 10 febbraio a Mantova. "Quella di oggi è stata una vittoria inaspettata visti i giorni di influenza  Correre su un fondo decisamente selettivo è stato molto utile perché al Mondiale ritroveremo questo tipo di condizioni. Gajser è stato davvero bravo, abbiamo dato vita a un bel duello e sono certo che il pubblico si è divertito" sono state le sue parole a margine delle premiazioni -.