La mitica azienda fondata da Giorgetto Giugiaro festeggia ben 50 anni di carriera. Per celebrare al meglio l'evento, Italdesign ha deciso di portare al Salone di Ginevra una vettura a dir poco spettacolare. La supercar Zerouno passa dalla variante coupé alla configurazione Roadster e si prepara ad attirare l'attenzione del pubblico e di facoltosi clienti intenzionati a spendere cifre folli per accaparrarsi uno dei pochi esemplari che saranno realizzati.

Look grintoso e aerodinamica estrema

italdesign-zerouno-roadster
in foto: Italdesign Zerouno Roadster.

A distanza di un anno dalla presentazione della Zerouno, Italdesign torna alla ribalta lanciando la variante Roadster della sua esclusiva supercar. La vettura si presenta con un look coerente al modello coupé ma presenta alcune differenze stilistiche dettate dalla configurazione a cielo aperto. Il pacchetto aerodinamico della Zerouno mette in bella evidenza la calandra esagonale, che devia i flussi d'aria verso gli organi meccanici ottimizzando il raffreddamento della vettura. La zona posteriore è un trionfo di fibra di carbonio e grinta: il grosso diffusore contribuisce ad incollare la supercar al suolo sfruttando il carico verticale generato dall'ala posteriore.

Stile Italdesign, meccanica Lamborghini

italdesign-zero-uno-roadster
in foto: Italdesign Zerouno Roadster.

Allo stesso modo della sorella coupé, la Italdesign Zerouno Roadster prende l'ossatura dalla Lamborghini Huracan. Il telaio è lo stesso utilizzato per la supersportiva di Sant'Agata Bolognese, così come il grosso motore V10. L'unità 5.2 litri aspirata mette a disposizione ben 610 CV. La Zerouno Roadster sarà prodotta in serie strettamente limitata, pare siano 9 esemplari che saranno realizzati in tutto. Il prezzo non è stato reso noto ma, vista l'esclusività della vettura, le cifre potrebbero toccare tranquillamente i 2 milioni di euro.