Schumacher Villeneuve e Frentzen GP d'Europa 1997

Nella storia della Formula 1 le sessioni di qualifiche decisesi per pochi decimi di secondo sono molte. Piloti che si sorpassano e si controsorpassano a colpi di giri veloci fino all’ultimo attimo possibile, spingendo le proprie monoposto al limite delle proprie possibilità. Ma nessun duello per la Pole Position potrà mai essere più serrato di quello che andò in scena a Jerez nel GP d’Europa del 1997.

Un titolo in bilico

È la gara che dovrà assegnare il titolo iridato, l’ultima della stagione. Michael Schumacher è primo con un punto di vantaggio sul canadese Jacques Villeneuve. La tensione è alta e già dalle prove libere (con gli screzi tra il canadese della Williams e il compagno di scuderia di Schumi alla Ferrari, Eddie Irvine) si comincia ad intuire che in quel week end si scriverà una pagina importante per la storia della Formula 1.

Villeneuve e Schumi

Le colpe di Schumi

Quel Gran Premio è ricordato ancora oggi per il tentativo fallito miseramente del campione di Hurt di speronare Villeneuve che gli costò il titolo mondiale, una squalifica da parte della FIA che lo escluse della classifica mondiale, pur permettendogli di mantenere i punti conquistati, e l’ignominia di pilota antisportivo.

In tre al millesimo di secondo

Questo di fatto ha cancellato quanto di straordinario era avvenuto il giorno prima nelle qualifiche. Pronti, via, e Jacques Villeneuve mette subito in chiaro le cose fermando il cronometro a 1'21″072, ma Schumacher non ci sta e spinge la sua F310B al massimo e dopo 14 minuti fa segnare lo stesso identico tempo del rivale nella corsa al titolo di campione del mondo. Ma non finisce qui. I due non riescono a migliorarsi, ma a 9 minuti dal termine Heinz-Harald Frentzen, compagno di scuderia del canadese, fa incredibilmente registrare il tempo di 1’21’’072 andando a pareggiare quanto fatto poco prima dall’altra Williams e dalla Ferrari guidata dal suo connazionale. Alle spalle di questo terzetto arriverà Damon Hill con un ritardo di 58 millesimi, per giunta rallentato dalle bandiere gialle nel suo giro più veloce.

Schumacher tempi di qualifica GP d'Europa 1997

A chi va la Pole Position?

La sessione si chiuderà così, passando alla storia come le qualifiche più combattute del Campionato Mondiale, nonostante il precedente del Gran Premio di Gran Bretagna del 1961 in cui furono quattro i piloti a far segnare lo stesso tempo, ma in quel caso il sistema cronometrico rilevava solo i decimi di secondo. Per la cronaca in base ai regolamenti FIA, la Pole Position venne assegnata al primo pilota che aveva fatto segnare la prestazione, quindi in questo caso a Jacques Villeneuve, che aveva per primo fermato il cronometro sul tempo di 1’21”072, secondo Schumacher e terzo Frentzen.

Villeneuve campione 1997