La partenza del Gran Premio d’Australia – Getty images
in foto: La partenza del Gran Premio d’Australia – Getty images

Il grande spettacolo della Formula 1, dopo il gustoso antipasto dei test in corso sulla pista di Barcellona, partirà ufficialmente dall'Australia il prossimo 17 marzo quando lo spegnimento dei semafori darà il via alla stagione 2019: prima, però, precisamente l'8 marzo, arriverà su Netflix "Formula 1: Drive to Survive", una docu-serie divisa in 10 puntate che racconterà in modo esclusivo la stagione 2018 del mondiale di F1, con particolare attenzione alle vite personali dei piloti sia dentro che fuori la pista e immagini esclusive non solo dei piloti, ma anche di tutti gli altri addetti ai lavori.

La Formula 1 diventa una serie tv

Nata dai creatori dei documentari Senna e Amy, "Formula 1: Drive to Survive" si concentra sulle tappe salienti della passata stagione raccontando tutte le gare del calendario, da Melbourne ad Abu Dhabi, alternando all'azione in pista anche il dietro le quinte con particolare attenzione al lavoro fuori dal circuito, che consente ai team di ottenere le prestazioni sotto gli occhi di tutti. "Netflix è la piattaforma ideale per raccontare il dietro le quinte di questo sport incredibile. La Formula 1 è da sempre un mondo fatto di personaggi coloriti e dall'ego spropositato, di emozioni e drammi, di vittorie e tragedie, ma finora questo ambiente è stato in larga parte nascosto agli appassionati. Formula 1: Drive to Survive porta gli spettatori nel cuore di questo mondo e mostra com'è vivere, lavorare e correre nello sport più veloce", ha spiegato Paul Martin, di Box to Box Films, casa produttrice della docu-series.

Un modo per scoprire meglio alcuni degli interpreti principali della Formula 1 oltre ai vari retroscena di un stagione particolarmente intensa. Una serie prodotta da James Gay Rees – già produttore esecutivo degli apprezzati documentari "Senna" e "Amy" sulle vite di Ayrton Senna e Amy Winehouse – e Paul Martin per Box to Box Films, con Sophie Todd come showrunner.