Charles Leclerc
in foto: Charles Leclerc

Il mondiale 2019 di Formula 1 scatterà il prossimo 17 marzo, come di consueto dall'Australia, ma prima ci sarà l'assaggio dei test: 8 giorni sul tracciato di Barcellona dove le scuderie testeranno le nuove monoposto per cercare di capire il livello di prestazioni dei team. Tra questi ci sarà sicuramente la Ferrari che scenderà in pista con Sebastian Vettel e il nuovo arrivato Charles Leclerc che ha preso il posto di Kimi Raikkonen che nel 2019 correrà con l'Alfa Romeo.

Proprio il giovane monegasco attirerà su di se gli sguardi degli addetti ai lavori e non solo, curiosi di vedere se il nuovo astro nascente della Formula 1, all'opera con la Rossa di Maranello, confermerà i buoni risultati della passata stagione. E' stato proprio il giovane pilota, attraverso la propria pagina Twitter, a dimostrare la propria impazienza: "Non vedo l'ora di tornare in macchina tra due settimane" è stato il suo commento subito dopo l'accensione del motore Ferrari sulla monoposto 2019 che sarà presentata il prossimo 15 febbraio.

Un'occasione da non fallire per Leclerc che, nella stagione che sta per aprire ufficialmente i battenti, potrà contare su una vettura che, nel 2018, si è battuta ad armi pari con la Mercedes, dominatrice assoluta dell'era ibrida della Formula 1. Il monegasco potrà così lottare con Lewis Hamilton mettendo in scena un vero e proprio scontro generazionale aiutando anche il compagno di squadra, Sebastian Vettel, a riportare a Maranello un mondiale che manca ormai dal 2008, anno in cui furono Raikkonen e Massa a vincere la classifica costruttori. Ancora due settimane, poi si comincerà a fare sul serio con i primi test a Barcellona: l'occasione migliore per dimostrare che, oltre alla gioventù, Leclerc può contare anche su un'ottima dose di talento.