Lewis Hamilton e il team Mercedes di Formula 1 hanno annunciato l'accordo per il rinnovo del contratto del campione del mondo in carica durante il primo giorno del weekend di gara a Monaco. A ufficializzare la notizia ci ha pensato la scuderia di Brackley sul suo profilo Twitter e con un comunicato sul sito ufficiale. Le trattative per il prolungamento del contratto del pilota britannico sono state più lunghe del previsto ma alla fine tutto sembra essersi chiuso con il miglior risultato per entrambe le parti. Mentre il compagno di squadra di Hamilton, Nico Rosberg, ha annunciato il rinnovo la scorsa estate, i colloqui con Lewis Hamilton furono accantonati durante la lotta per il titolo piloti 2014 e si sono trascinati anche all'inizio di quest'anno. Mancano i dettagli sull'accordo ma la cifra dovrebbe aggirarsi intorno ai trenta, trentatré milioni di euro a stagione per tre anni.

Hamilton è entrato in Mercedes nella stagione 2013 dopo aver trascorso la sua carriera in Formula 1 fino a quel momento con il team McLaren che lo aveva cresciuto dalla categoria juniores. Il trentenne britannico con la Mercedes ha vinto 15 gare ed è riusciuto a prendersi il titolo piloti dopo quello del 2008 con la McLaren. Adesso Lewis è proiettato alla gara di Monte Carlo con un vantaggio di 20 punti su Rosberg ma con un pensiero a quanto il suo compagno fece per prendersi la pole position.