71 Giro Lewis Hamilton vince il Gran Premio del Brasile. Mercedes vince il titolo Costruttori

Lewis Hamilton ha vinto anche a Interlagos con un gara non proprio brillante e tutto si è deciso quando il doppiato Ocon ha toccato Verstappen, che ha chiuso al secondo posto. Terza piazza del podio per Raikkonen. Brutta gara per Sebastian Vettel, che finisce sesto. Bottas chiude al quinto dietro a Ricciardo. Completano Leclerc, Grosjean, Magnussen e Perez. Con i punti conquistati oggi la Mercedes ha vinto per la quinta volta il titolo Costruttori: un dominio totale da parte della scuderia tedesca.

Continuano i problemi Alonso è sotto investigazione

Il pilota spagnolo è "under investigation" per aver ignorato le bandiere blu.

61 Giro Le prime dieci posizioni in classifica

58 Giro Ricciardo si prende la quarta posizione su Bottas: grande manovra di Daniel

Super Daniel Ricciardo! L'australiano si è preso la quarta posizione su Valtteri Bottas con una grandissima manovra in piena curva. Fenomeno.

53 Giro Nuvole sul circuito: arriva la pioggia?

Arrivano le nuvole sul circuito di Interlagos e non è detto che fino alla fine della gara non arrivi la pioggia.

49 Giro Ricciardo vicinissimo a Bottas: lotta per il quarto posto

L'australiano vicinissimo a Valtteri Bottas: lotta per il quarto posto a Interlagos.

47 Giro Situazione parziale: Hamilton, Verstappen, Raikkonen

Hamilton conduce con 5 secondi su Verstappen, che sembra però ancora avere la macchina in buone condizioni nonostante i danni al fondo dopo il contatto con Ocon. Raikkonen è a 1.4 da Max, poi Bottas, Ricciardo e Vettel.

Che brutta manovra! Ocon fa fuori Verstappen e Hamilton si prende la prima posizione

Il doppiata della Force India ha toccato Verstappen e lo ha messo fuori causa, permettendo a Hamilton di volare in testa. Ocon è un "uomo Mercedes" e non vorremmo mai pensare male, però….

34 Giro Hulkenberg si ritira dal GP del Brasile

Il pilota della Renault si è ritirato dalla gara ed è il secondo che non terminerà a Interlagos.

29 Giro Vettel e Raikkonen ai box: rientrano alle spalle della Mercedes di Bottas

23 Giro Classifica parziale: Verstappen, Raikkonen, Vettel

21 Giro Ericsson si ritira: “Non posso guidare così”

"Ho bisogno di rientrare ai box… Non posso guidare così". Molto chiaro il team radio di Ericsson, che ha iniziato questa gara sesto ma nulla è andato per il verso giusto e così lo svedese si ritira. Problemi aerodinamici sulla sua Sauber.

La risalita è iniziata Hamilton passa Leclerc ed è quarto: è iniziata la riscossa

Leclerc nulla può contro la Mercedes di Hamilton che va molto forte con le sue nuove gomme Medium. Adesso Lewis ha 17.4 da Verstappen, ma bisognerà vedere se il britannico riuscirà a percorrere 50 giri con le gomme “bianche”.

20 Giro Mercedes ai box: strategia chiara per Hamilton e Bottas

Le due Frecce d'Argento, che comandavano la gara, sono rientrare per sostituire le gomme e il rifornimento. Strategia subito in atto e molto chiara per i due piloti della squadra che si appresta a raggiungere anche quest'anno il titolo Costruttori.

15 Giro Chi ha guadagnato e chi ha perso posizioni?

Non c'è pace per Nando Ancora problemi per Alonso: stava partendo con una gomma non avvitata

Problemi al pit-stop per Fernando Alonso, che stava per ripartire con una gomma non avvitata. Lo spagnolo è riuscito a riguadagnare la via della pista dopo che i meccanici lo hanno fermato in tempo.

10 Giro Superato Bottas: Verstappen è un vero demonio

Grandissimo sorpasso per Max Verstappen, che ha iniziato benissimo la gara di Interlagos e dalla quinta posizione si è portato in seconda con tre manovre da grande pilota. Impressionante!

7 Giro Verstappen è vicinissimo a Bottas: che gara!

Che gara per l'olandese, che ora vuole passare il finnico della Mercedes.

4 Giro Super Max Verstappen: passa le due Ferrari ed è terzo

L’olandese è riuscito a scavalcare Raikkonen in fondo al rettilineo dei box e poi ha messo nel mirino anche Vettel, che viene superato qualche secondo dopo. Le due Ferrari sono in difficoltà con le gomme Soft.

1 Giro Bottas super Vettel ed è secondo: due Mercedes al comando

Vettel si fa infilare da Bottas e scende in terza posizione. Un po’ incerto Seb, che si è fatto infilare dal finnico ed è terzo dopo un bloccaggio dell’anteriore sinistra.Hamilton sempre davanti. Molto bene Leclerc, Grosjean, Gasly e Ricciardo. Perde tre posti Ericsson.

Ci siamo! Giro di formazione!

Le macchine scaldano le gomme, i piloti sono prontissimi!

Bellissima atmosfera! L’inno del Brasile risuona a Interlagos

"L'Hino nacional brasileiro" è l'inno nazionale del più grande stato dell'America Latina: la musica fu composta, sotto il nome di Marcha Triunfal, da Francisco Manuel da Silva nel 1822, in occasione dell'indipendenza dal Portogallo.

Pochi minuti al via Countdown agli sgoccioli: tra 20 minuti si parte

Intrecci storici Il GP del Brasile e la Rossa, una lunga storia d’amore

La gara di Interlagos è una di quelle che hanno fatto la storia della Formula 1 e della Ferrari: dalla vittoria di Carlos Pace, il pilota al quale è intitolato il circuito; a quella di Piquet, primo a vincere effettuando un rifornimento; fino all’incredibile mondiale vinto da Kimi Raikkonen. Tanta storia della Rossa è passata da queste parti.

Traguardo importante Le 100 pole position della Mercedes in Formula 1

Si parte così! La griglia di partenza

01 Sebastian Vettel Ferrari
02 Lewis Hamilton Mercedes AMG
03 Valtteri Bottas Mercedes AMG
04 Kimi Raikkonen Ferrari
05 Max Verstappen Red Bull Tag Heuer
06 Daniel Ricciardo Red Bull Tag Heuer (-5 posizioni)
07 Marcus Ericsson Alfa Romeo Sauber
08 Charles Leclerc Alfa Romeo Sauber
09 Romain Grosjean Haas Ferrari
10 Pierre Gasly Toro Rosso Honda
11 Kevin Magnussen Haas Ferrari
12 Sergio Perez Force India Mercedes
13 Esteban Ocon Force India Mercedes
14 Nico Hulkenberg Renault F1
15 Sergey Sirotkin Williams Mercedes
16 Carlos Sainz Jr Renault F1
17 Brendon Hartley Toro Rosso Honda
18 Fernando Alonso McLaren Renault
19 Lance Stroll Williams Mercedes
20  Stoffel Vandoorne McLaren Renault

Due pesi, due misure La multa di 25mila euro per Vettel e la “grazia” per Hamilton

Nessuna penalità sullo schieramento di partenza del Gran Premio del Brasile per Sebastian Vettel e la Ferrari, ma "solo" una reprimenda e una multa da 25mila euro per il tedesco finito sotto investigazione per irregolarità nelle operazioni di peso della monoposto durante la sessione di qualifica. I commissari hanno optato per la linea morbida nei confronti del quattro volte campione del mondo scegliendo di non intervenire con una punizione troppo severa che sarebbe stata probabilmente eccessiva anche alla luce del diverso metro di giudizio avuto con Lewis Hamilton, graziato nonostante un chiaro "impeding" su Sergey Sirotkin.

L’inglese della Mercedes non è stato investigato per l’episodio che lo ha visto protagonista con Sirotkin quando, spostandosi, ha rischiato di farsi centrare dal russo della Williams. “Tutti sappiamo che nei giri di lancio dobbiamo restare distanziati, è stata una manovra irrispettosa”, sono state le parole del britannico.

Lewis non lascia neanche le briciole È sempre super Hamilton: davanti a tutti anche a Interlagos. Vettel insegue

Centesima pole position per la Mercedes in Formula 1 con Lewis Hamilton, che infila l'ennesimo record e si prende la prima posizione sulla griglia a Interlagos. Il campione del mondo partirà con Sebastian Vettel al suo fianco e la copia Bottas-Raikkonnen alle sue spalle. Terza fila tutta Red Bull, con Verstappen e Ricciardo. Grande risultato, invece, per l'Alfa Romeo Sauber che si prende la settima posizione con Marcus Ericsson e l'ottava con Charles Leclerc che precedono Romain Grosjean e Pierre Gasly.