in evidenza 04 agosto 15:43 Grande festa per Marquez a Brno

A Brno la festa è tutta per Marc Marquez che con la vittoria del GP di Brno porta a quota 63 punti il suo vantaggio sul primo inseguitore in classifica, Andrea Dovizioso.

Il forlivese ha dato il massimo per cercare di contenere la fuga dello spagnolo che, dopo aver amministrato la prima parte di gara, ha impresso un ritmo inarrivabile per gli inseguitori. Completa il podio Jack Miller che nel finale è riuscito a liberarsi di Alex Rins e a conquistare la terza posizione al traguardo.

04 agosto 15:37 Marquez: “Weekend difficile, ma sono rimasto concentrato”

Al comando della corsa dall’inizio alla fine, Marquez è raggiante al parco chiuso: “Ero molto concentrato all’inizio perché c’erano ancora delle parti bagnate in pista. Sapevo che avevo i rivali alle spalle, Dovizioso era stato veloce nel warm up e a metà gara ho iniziato a spingere forte. Sono contentissimo di questo weekend perché è stato difficile, ma sono stato concentrato e preciso, e questo mi ha aiutato a raggiungere la vittoria

04 agosto 15:36 Dovi: “Marquez guidava in modo diverso”

Dovizioso: “È stata una gara piuttosto veloce all’inizio, ma a metà gara non sono riuscito a frenare con la stessa forza. La gomma posteriore era al limite, ma il risultato è positivo. Sono contento di essere sul podio. Ho provato a stare con Marquez ma il suo stile di guida era diverso. Grazie a tutto al team”.

04 agosto 15:36 Miller: “Il mio miglior podio”

Terzo al traguardo Jack Miller: “Per è il miglior podio senza dubbio, sono rimasto calmo. Ho visto che Rins era veloce, ho cercato di superarlo prendendomi il tempo giusto. Sarebbe stato meglio provare un po’ di più nel weekend ma grazie al team per il grande lavoro, sono contentissimo per il risultato”.

04 agosto 15:25 Giro d’onore per Marquez

76esima vittoria in carriera, la numero 50 in top class per Marquez con cui diventa il quarto pilota della storia a raggiungere questa pietra miliare in top class dopo Giacomo Agostini, Mick Doohan e Valentino Rossi. Giro d'onore con la sua bandiera per lo spagnolo che raggiunge il parco chiuso. Sul podio salgono le Ducati di Dovizioso e Miller.

Traguardo Marquez vince anche a Brno, 2° Dovizioso

Ancora una dimostrazione di grande supremazia da parte di Marc Marquez che dalla pole non ha mai perso il comando della corsa. Sesta vittoria stagionale per il leader del campionato che allunga di altri 5 punti il suo vantaggio su Dovizioso in campionato.

Grande impennata di Marquez al traguardo che dà il cinque a uno degli uomini Honda al muretto.

Ordine di arrivo (top ten)
1 93 M. MARQUEZ 39:24.430
2 4 A. DOVIZIOSO +2.452
3 43 J. MILLER +3.497
4 42 A. RINS +4.858
5 35 C. CRUTCHLOW +6.007
6 46 V. ROSSI +9.083
7 20 F. QUARTARARO +12.092
8 9 D. PETRUCCI +13.976
9 30 T. NAKAGAMI +15.724
10 12 M. VIÑALES +16.558

Last lap Miller guadagna la terza posizione

È Miller ad avere la meglio nella battaglia con Rins. Piloti che si lanciano per l'ultimo giro.

2 giri al traguardo Rins-Miller, botta e risposta per la terza posizione

Penultimo giro e si accende la battaglia per la terza posizione. Miller prova l'attacco, Rins cerca di rispondere all'australiano.

4 giri al traguardo Marquez sente profumo di vittoria

Marquez sente profumo di vittoria mentre continua a guadagnare margine su Dovizioso. Anche il forlivese sta provando ad aumentare il gap su Rins che lo segue a 1 secondo e mezzo.

5 giri al traguardo Marquez in fuga, Dovi perde terreno

Marquez mette metri importanti su Dovizioso che transita sul traguardo con un ritardo di 2 secondi e mezzo sul forlivese. Alle loro spalle, Alex Rins recupera decimi importanti su DesmoDovi: tra i due un margine di 1 secondo.

8 giri al traguardo Petrucci su Espargaro, il ternano è 8°

Dopo Quartararo anche Petrucci riesce a superare Pol Espargaro e a guadagnare una posizione. Il ternano della Ducati ora è 8°. Nel frattempo Marquez, al comando della corsa, prova lo strappo su Dovizioso.

9 giri al traguardo Rischio per Marquez!

Errore per Marquez che rischia di perdere l'anteriore della sua Honda alla curva 10. Dovizioso alle sue spalle prova a contenere la fuga del campione spagnolo che passa sul traguardo con poco più di 7 decimi di vantaggio sul forlivese.

10 giri al traguardo Anche Quartararo si libera di Espargaro

Anche Quartararo riesce a finalizzare il sorpasso su Pol Espargaro, guadagnando la settima posizione alle spalle di Valentino Rossi. Tra i due compagni di marca ci sono circa 2 secondi di margine.

04 agosto 14:59 Marquez al comando, Dovizioso non molla

Marquez continua a martellare un grande passo al comando della corsa ma alle sue spalle Dovizioso non perde il contatto con lo spagnolo. Marquez ha poco più di 3 decimi e mezzo di vantaggio sul forlivese.

13 giri al traguardo Rossi-Crutchlow: lotta per la 5a posizione

Crutchlow rompe gli indugi e supera Valentino Rossi, prendendosi la quinta posizione. Nelle retrovie, da segnalare la caduta di Hafitz Syharin alla curva 10 senza particolari conseguenze. Il pilota della KTM Tech3 costretto al ritiro.

16 giri al traguardo Rossi supera Espargaro: il Dottore è 5°

Valentino Rossi riesce a liberarsi di Pol Espargaro. Come lui anche Crutchlow alle sue spalle archivia la KTM dello spagnolo e guadagna una posizione. Valentino si porta così al comando del gruppo degli inseguitori con un margine di quasi 3 secondi su Miller in quarta posizione.

17 giri al traguardo Rins si libera di Miller

Cambiano le posizioni nel gruppo di testa con Alex Rins riuscito a superare Miller e a guadagnare la terza posizione. Nel frattempo Rossi ha messo Pol Espargaro nel mirino.

18 giri al traguardo Marquez al comando, 6° Rossi

Marquez detta il passo davanti a Dovizioso e Miller. In quarta posizione prova a non perdere il contatto con i primi Alex Rins seguito da Pol Espargaro e Valentino Rossi che, liberatosi di Petrucci, ha guadagnato la sesta posizione.

20 giri al traguardo Incidente tra Mir e Morbidelli

Subito un incidente alla curva 4 tra Mir e Morbidelli. Piloti ok ma entrambi costretti al ritiro.

20 giri al traguardo Partiti! Marquez al comando, Dovi subito dietro

Parte bene Marquez che dalla pole mantiene il comando alla prima curva. Ottimo spunto anche di Dovizioso che guadagna la seconda posizione seguito da Miller e Alex Rins. In lotta per la sesta posizione Petrucci e Dovizioso.

04 agosto 14:39 Ci siamo! Warm up lap

Piloti che lasciano lo schieramento di partenza per il warm up lap e tornare sul rettineo principale per lo spegnimento dei semafori.

Pit lane aperta. Pit lane aperta: si va in griglia

Pit lane aperta: piloti che raggiungono lo schieramento di partenza. Procedura di quick start e distanza di gara ridotta a 20 giri. Marquez e Miller scelgono hard all'anteriore e soft al posteriore, nedia/media per Dovizioso, media anteriore e soft al posteriore per Rossi.

04 agosto 14:22 Nuova procedura di partenza alle 14:35

La nuova procedura di partenza è fissata alle 14:35. La pit lane sarà aperta per 60 secondi per consentire ai piloti di raggiungere lo schieramento di partenza. Gara dichiarata wet per cui, in caso di peggioramento delle condizioni, i piloti potranno rientrare al box per il cambio moto.

04 agosto 14:07 Safety car in pista

Pista che va progressivamente asciugandosi in attesa che la Direzione Gara comunichi il nuovo orario della partenza del GP. In pista la safety car per verificare le condizioni dell'asfalto dopo lo scroscio d'acqua che ha sorpreso i piloti poco prima delle 14. La distanza di gara sarà ridotta a 20 giri.

04 agosto 13:57 Rossi: “Pericoloso partire così”

Piloti che lasciano lo schieramento di partenza per rientrare al box. “Secondo me è molto pericoloso perché tutti partono con le slick e la prima curva è bagnata” ha detto Valentino Rossi tornando in pit-lane. Capirossi, responsabile della sicurezza: “Aspetteremo alcuni minuti, dopo di che ci sara una procedura di quick start e la gara verrà ridotta a 20 giri”.

Non ancora comunicato il nuovo orario di partenza della gara. Si attenderanno alcuni minuti per aspettare che anche l'asfalto del primo settore si asciughi sotto il sole che è tornato a splendere a Brno.

Partenza rimandata Confermato, partenza ritardata

La Direzione gara ha confermato che la partenza della gara verrà ritardata a causa delle condizioni della pista. Restiamo in attesa di sapere l'orario della nuova partenza che dovrebbe essere fissata tra circa 20 minuti.

04 agosto 13:51 Rossi discute con la Direzione Gara

Dubbi sulle condizioni dell'asfalto, con Rossi che si è avvicinato prima a Carmelo Ezpeleta poi al direttore di gara per verificare le ultime decisioni. La sensazione è che la partenza gara possa essere posticipata di alcuni minuti per attendere che anche l'asfalto del primo settore si asciughi.

04 agosto 13:49 Bagnato solo il primo settore, dubbi sulle gomme

Piloti che hanno raggiunto lo schieramento di partenza previsioni meteo che danno parzialmente nuvoloso e temperature che non dovrebbero superare i 27 °C per l’aria. 21 °C i gradi che si registrano sull’asfalto quando i piloti sono pronti a lasciare lo schieramento per il warm up lap. Lo scroscio di pioggia arrivato prima della partenza ha in parte cambiato i programmi di gran parte dei piloti che dopo il giro di allineamento con gomme rain, stanno valutando l’azzardo delle slick.

Griglia di partenza Marquez in pole, Dovi in seconda fila

Gara sul bagnato a Brno dopo un sabato di qualifiche sotto la pioggia nel quale a fare la differenza è stato il campione in carica Marc Marquez, strepitoso sotto l’acqua con le slick, per la sesta volta in pole da inizio stagione davanti a una prima fila inedita, con la Ducati di Jack Miller e la KTM di Johann Zarco rispettivamente al via dalla seconda e terza casella dello schieramento.

Dovi in seconda fila, Rossi in terza
Ad aprire la seconda fila è Andrea Dovizioso seguito da Pol Espargaro e Alex RIns. Terza fila per Valentino Rossi, settimo in griglia davanti a Danilo Petrucci e Maverick Vinales. Alle loro spalle Fabio Quartararo, Cal Crutchlow e Franco Morbidelli. Quinta fila per Takaaki Nakagami, seguito da Pecco Bagnaia e Sylvain Guintoli. Sesta fila Miguel Oliveira davanti a Stefan Bradl e Aleix Espargaro davanti a Joan Mir, Karel Abraham e Hafitz Syahrin. Completano lo schieramento Tito Rabat e Andrea Iannone in ultima fila.

Griglia di partenza
1a fila
1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda
2 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing
3 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing
2a fila
4 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team
5 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing
6 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR
3a fila
7 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP
8 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team
9 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP
4a fila
10 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT
11 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL
12 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT
5a fila
13 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU
14 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing
15 50 Sylvain GUINTOLI FRA Team SUZUKI ECSTAR
6a fila
16 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3
17 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team
18 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini
7a fila19 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR
20 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing
21 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3
8a fila
22 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing
23 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini