08 aprile 21:21 Festa sul podio: l’inno inglese suona per Cal

Grande festa sul podio per la prima vittoria stagionale di Cal Crutchlow, riuscito a spuntarla su Zarco e Rins nelle fasi finali.

Terza vittoria per il britannico che vola in testa la mondiale.

08 aprile 21:16 Crutchlow nuovo leader del mondiale: “Bella vittoria”

Crutchlow soddisfatto al parco chiuso: “È stato bello vincere, un qualcosa che iniziavo a prevedere durante il weekend, e alla fine ho vinto. Ho tenuto il passo dei piloti ma non volevo correre neanche rischi. È chiaro che c’era anche un po’ di acqua, il team ha fatto un grande lavoro. Ora puntiamo ad Austin”.

Secondo al traguardo Zarco: "La vittoria arriverà a breve, dobbiamo continuare a spingere in questo modo. La gara è stata difficilissima. è chiaro che c'erano punti in cui la pista era bagnata. Ho provato alcune cose ma non sono riuscito ad essere veloce come gli altri. Sono stato sempre dietro cercando di mantenere la concentrazione. Non sono riuscito a superare Cal, è stato perfetto. Noi ci prendiamo i punti, spero che la vittoria arriverà presto".

Rins: "È chiaro che sono felicissimo per il podio, il team ha fatto un grande lavoro. Prima della partenza ero molto nervoso, pensavo che Miller fosse dietro e alla fine non sono riuscito a stare in linea. Ma sono contento del terzo posto"

08 aprile 21:09 Tensione alle stelle: Marquez al box di Rossi

Tensione al box di Valentino Rossi. Marquez ha raggiunto il box Yamaha per scusarsi con il pesarese che, in questa fase, preferisce non parlare di quanto accaduto in pista. È direttamente Uccio Salucci a respingere la delegazione Honda formata da Emilio Alzamora, il manager di Marquez, Alberto Puig, il nuovo team principal HRC, e lo spagnolo. "Non venire qui, hai la faccia di venire qui".

08 aprile 21:04 Marquez penalizzato di 30 secondi

Marquez penalizzato di 30 secondi per la manovra ai danni di Rossi.

08 aprile 21:03 Crutchlow vince il Gp d’Argentina

Crutchlow vince il GP d'Argentina. Zarco e Rins sul podio.

Ordine di arrivo (Top ten)
1 35 C. CRUTCHLOW 40:36.342
2 5 J. ZARCO +0.251
3 42 A. RINS +2.501
4 43 J. MILLER +4.390
5 93 M. MARQUEZ +13.860
6 25 M. VIÑALES +14.941
7 4 A. DOVIZIOSO +22.533
8 53 T. RABAT +23.026
9 29 A. IANNONE +23.921
10 55 H. SYAHRIN +24.311

Classifica completa*

1 25 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 170.4 40'36.342
2 20 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 170.4 +0.251
3 16 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 170.2 +2.501
4 13 43 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 170.1 +4.390
5 11 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 169.3 +14.941
6 10 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 168.8 +22.533
7 9 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 168.8 +23.026
8 8 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 168.7 +23.921
9 7 55 Hafizh SYAHRIN MAL Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 168.7 +24.311
10 6 9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 168.6 +26.003
11 5 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 168.2 +31.022
12 4 45 Scott REDDING GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 168.2 +31.891
13 3 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 168.1 +32.452
14 2 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Honda 167.5 +42.061
15 1 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 167.5 +42.274
16 19 Alvaro BAUTISTA SPA Angel Nieto Team Ducati 167.5 +42.625
17 12 Thomas LUTHI SWI EG 0,0 Marc VDS Honda 167.4 +43.350
18 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 169.4 +43.860
19 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 166.8 +52.082
20 17 Karel ABRAHAM CZE Angel Nieto Team Ducati 166.0 +1'03.944
21 10 Xavier SIMEON BEL Reale Avintia Racing Ducati 165.6 +1'10.144
Non classificato
38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 167.2 7 Giri
41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 166.2 11 Giri
Primo giro non terminato
26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 0 Giro

*Marquez penalizzato di 30 secondi per la manovra ai danni di Rossi

2 giri al traguardo Lotta per la vittoria tra Crutchlow-Zarco: è bagarre

Continua la lotta per la vittoria. Sorpassi e controsorpassi tra Crutchlow e Zarco: è Crutchlow a lanciarsi al comando dell'ultimo giro. Rossi è riuscito a riprendere la gara e viaggia in 19esima posizione.

3 giri al traguardo Marquez contro Rossi: Valentino a terra!

Sorpasso fuori misura di Marquez: spallata a Rossi che cade sull'erba. Il pesarese prova a riprendere la pista dopo la manovra di Marquez.

7 giri al traguardo Errore di Miller, ne approfitta Crutchlow

Errore di Miller che finisce largo dopo aver messo le gomme sull'umido. Ne approfitta Crutchlow che si porta al comando, seguito da Zarco e Rins. Miller si accoda in quarta posizione.

7 giri al traguardo Marquez supera Dovizioso, lo spagnolo 7°

Lo spagnolo velocissimo supera Dovizioso e guadagna la settima posizione alle spalle delle Yamaha di Rossi e Vinales.

8 giri al traguardo Bagarre per la prima posizione

Si infiamma la battaglia per la testa della corsa: Rins riesce nel sorpasso su Miller e prova la fuga ma alle sue spalle il gruppo resta compatto. Nel frattempo Marquez ha rimontato fino all'ottava posizione.

Largo di Rins, ne approfitta Miller per riportarsiin testa, secondo Crutchlow.

8 giri al traguardo Rossi cambia ritmo: supera Dovizioso e mette Vinales nel mirino

Battaglia nel gruppo degli inseguitori con VAlentino Rossi che riesce a superare Dovizioso e si mette all'inseguimento del compagno di squadra.

12 giri al traguardo Miller sempre al comando, Rins è ormai vicino

Miller continua a dettare il ritmo del gruppo, seguito da Alex Rins, Johann Zarco e Cal Crutchlow. Risn prova l'assalto ma Miller chiude bene la porta. In quinta posizione c'è Dovizioso, seguito da Vinales, Rossi, Rabat, Syarin e Iannone nelle prime dieci posizioni.

15 giri al traguardo Ancora una penalità per Marquez: deve cedere la posizione

Il sorpasso dello spagnolo che è stato ritenuto scorretto dalla direzione gara. Messaggio sul cruscotto dello spagnolo che segnala la penalità: Marquez costretto a cedere una posizione.

15 giri al traguardo Marquez furioso: rischia di buttare giù Espargaro

Rischio per Marc Marquez e Aleix Espargaro. Lo spagnolo prova a entrare all'interno, Espargaro resta attaccato al cordolo: tra i due è contatto. Lo spagnolo si scusa con Espargaro.

17 giri al traguardo Rossi in difficoltà: prima Iannone e poi anche Vinales, il Dottore è 9°

Inizio gara in salita per Valentino Rossi, superato prim da Iannone e poi anche da Maverick Vinales. Il pesarese viaggia adesso in nona posizione. Nel frattempo Marquez rientra in 20esima posizione.

18 giri al traguardo Ride through per Marquez!

Lo spagnolo in testa alla corsa viene penalizzato con un passaggio in corsia dei box per la manovra in griglia si partenza. Miller si riporta al comando.

22 giri al traguardo La manovra di Marquz sotto investigazione

Marquez prova a mettere metri importanti su Miller mentre la manovra in griglia di partenza finisce under investigation. Lo spagnolo potrebbe essere penalizzato con un passaggio in pit-lane!

23 giri al comando Marquez non perde tempo e si porta al comando

Marquez non perde tempo e supera Miller. In terza posizione c'è Rins, davanti a Crutchlow e Zarco.

24 giri al traguardo Partiti! Miller al comando, highside di Pedrosa

Parte bene Miller che mantiene agevolmente la testa del gruppo. Alle sue spalle non perde tempo Marquez.

Subito giù Pedrosa. Highside per lo spagnolo. Top ten: Miller -Marquez – Rins – Zarco – Crutchlow – Rabat – Dovi – Rossi – Iannone – Smith – Redding – A. Espargaro – Vinales – Petrucci – Syahrin – P. Espargaro – Luthi – Nakagami – Morbidelli – Simeon – Bautista

08 aprile 20:21 Pazzesco: la moto di Marquez si spegne in griglia

Marquez fa spegnere la sua Honda in griglia, lo spagnolo prova a riaccendere, ci riesce e si riposiziona in griglia: si parte!

Pit-lane aperta Nuova griglia di partenza: Miller in pole, gli altri partono tre file dietro

Nuova griglia di partenza con Jack Miller che resta in pole e gli altri piloti che partono tre file dietro con le posizioni come erano maturate in qualifica. Controversa decisione della Direzione Gara che penalizza Miller, visto che l'australiano non è rientrato ai box perchè già con le slick, vanificando la scelta coraggiosa del team.

Start delayed Partenza ritardata: i piloti ai box per il cambio gomme

Partenza concitata: piloti ai box per cambiare gomme!

Dieci minuti alla partenza del Gp d’Argentina. Pista per metà bagnata e metà asciutta che fatica ad asciugare. Piloti sullo schieramento con gomme rain – ad eccezione di Jack Miller (che come in qualifica rischia con gomme da asciutto) in questi concitati ultimi minuti prima della partenza.

Fuga al box per Iannone che prima del warm up lap approfitta per passare alle slick. Al box rapidamente anche altri piloti, tra cui Espargaro, Morbidelli, Marquez. Anche Rossi decide di rientrare ai box.

La Direzione Gara ha deciso di rinviare la partenza di alcuni minuti per consentire ai piloti di effettuare il cambio gomme senza mettere a rischio la sicurezza in pista. La gara verrà ridotta di un giro. La pit-lane aprirà alle 15:15 (le 20:15 in Italia).

Griglia di partenza Ducati in pole con Miller, 8° Dovi, 11° Rossi

Prima fila diversa in Argentina. Davanti a tutti c'è l'australiano Jack Miller che scatta per la prima volta dalla pole in MotoGp. Il pilota del team Pramac che in qualifica ha domato la sua GP17 con le gomme slick su una pista per metà bagnata e metà asciutta precede Dani Pedrosa e Johann Zarco che completano la prima fila.

Condizioni, quelle di sabato al termas de Rio Hondo, che hanno regalato una griglia di partenza decisamente anomala, visto che ad aprire la seconda fila c'è la grande sorpresa di Tito Rabat davanti alla migliore Suzuki di Alex Rins e la Honda del campione del mondo in carica Marc Marquez – dominatore assoluto del weekend e del warm-up del mattino. Terza fila per Andrea Dovizioso, ottavo in griglia tra Aleix Espargaro e davanti a Maverick Vinales. Quarta per Valentino Rossi, 11°, stretto nella morsa della Honda di Cal Crutchlow e della Suzuki di Andrea Iannone. Una fila più indietro troviamo Jorge Lorenzo, 14° sullo schieramento di partenza, 18° Danilo Petrucci.

Griglia di partenza MotoGP
1a fila
1 43 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 318.5 1'47.153
2 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 309.9 1'47.330
3 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 314.7 1'47.365
2a fila
4 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 312.3 1'47.681
5 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 309.7 1'47.743
6 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 314.4 1'47.754
3a fila
7 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 316.7 1'47.845
8 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 312.9 1'48.247
9 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 314.0 1'49.044
4a fila
10 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 316.7 1'49.304
11 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 310.1 1'49.326
12 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 309.1 1'49.975
5a fila
13 17 Karel ABRAHAM CZE Angel Nieto Team Ducati 311.5 1'49.878
14 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 318.1 1'50.063
15 45 Scott REDDING GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 312.5 1'50.175
6a fila
16 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 308.9 1'50.324
17 10 Xavier SIMEON BEL Reale Avintia Racing Ducati 313.4 1'50.364
18 9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 318.5 1'50.449
7a fila
19 19 Alvaro BAUTISTA SPA Angel Nieto Team Ducati 313.9 1'50.606
20 12 Thomas LUTHI SWI EG 0,0 Marc VDS Honda 307.7 1'50.833
21 38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 310.3 1'51.007
8a fila
22 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Honda 305.7 1'51.012
23 55 Hafizh SYAHRIN MAL Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 307.0 1'51.142
24 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 312.4 1'51.387