Elon Musk e la sua Boring Company hanno ufficialmente inaugurato la prima sezione del tunnel costruito nella città di Hawthorne, vicino a Los Angeles, dove hanno sede la Boring e Space X. Gli abitanti di Los Angeles, ritiene Musk, potranno così spostarsi velocemente su veicoli che viaggiano in tunnel sotterranei, risolvendo il problema del traffico nelle aree urbane.

Il tunnel dimostrativo, lungo 2,3 km e largo 4,3 metri, si snoda sotto la sede di SpaceX, e si stima che sia costato 10 milioni di dollari. Musk ha twittato un’immagine di una Tesla Model X all’interno del tunnel, chiarendo in un secondo tweet che il sistema può essere utilizzato da qualsiasi veicolo elettrico autonomo, non solo da Tesla.

Boring ha inoltre pubblicato alcuni video che dimostrano come il tunnel possa essere costruito in spazi molto piccoli, permettendo alle auto di raggiungere direttamente un garage o un parcheggio, attraverso un sistema che preleva le auto dal tunnel e le trasporta a terra. La sezione inaugurata martedì era stata originariamente progettata per trasportare i veicoli su una coppia di rotaie elettriche che percorrono il tunnel fino alla velocità di 241 km/h. Per adesso, il progetto iniziale sembra però accantonato, visto che le Tesla usano delle “tracking wheels”, due rulli nella parte anteriore della vettura che mantengono l’auto all’interno della corsia.