Il gruppo dei piloti MotoGP 2019 / Getty
in foto: Il gruppo dei piloti MotoGP 2019 / Getty

Quanto guadagnano i piloti della MotoGP? Non siamo certo ai livelli di altri sport ma, dal punto di vista degli stipendi, i protagonisti del Mondiale non se la passano poi tanto male: anche se non firmano contratti paragonabili a quelli di altri colleghi, come calciatori, cestisti e tennisti, i top rider della classe regina valgono cifre a diversi zeri. Ma chi sono i più pagati del paddock? Grazie a fonti vicine alle squadre, abbiamo ricostruito una classifica che sembra decisamente attendibile.

Marquez il più pagato, Rossi e Dovi sul podio

Se fino allo scorso anno l’assegno più pesante era quello di Jorge Lorenzo con 12,5 milioni di euro a stagione percepiti dalla Ducati, in questo 2019 a portare a casa il bottino più alto è Marc Marquez che, se nel 2018 guadagnava “soltanto” 9 milioni, ora ne incassa addirittura 15: un cifra elevatissima, ma che stupisce relativamente se si considera che il campione della Honda ha conquistato cinque degli ultimi sei titoli iridati in top class. Chi invece guadagna pressappoco quanto l’anno precedente è Valentino Rossi che vede staccare dalla Yamaha un assegno annuo di circa 7 milioni. Nulla a che vedere con lo stipendio dei suoi anni d’oro in MotoGP, anche se il suo ingaggio è più che raddoppiato da sponsorizzazioni e diritti di immagine, senza contare i proventi di altre attività, come la sua azienda di merchandising VR46 Racing che, dalla vendita di cappellini, t-shirt e gadget gli frutta un fatturato annuo di oltre 20 milioni. Alle sue spalle, sul terzo gradino del podio di questa speciale classifica, troviamo un altro italiano, Andrea Dovizioso, che dopo le ultime due stagioni in cui è stato il vero rivale di Marquez nella corsa al titolo iridato, dalla Ducati è riuscito a strappare un contratto da 6 milioni di euro a stagione per il biennio 2019-2020.

Lorenzo ridimensionato

Chi invece guadagna decisamente meno delle ultime due stagioni è Jorge Lorenzo, che in Honda si è dovuto accontentare di uno stipendio di circa 4 milioni di euro, una somma di un terzo inferiore a quella che percepiva da Borgo Panigale. Al sue spalle si piazza Maverick Vinales che, al contrario, in Yamaha ha più che raddoppiato il precedente ingaggio, passando da 1,5 a 3,5 milioni annui. Appena fuori dalla top five troviamo Johann Zarco, balzato davanti a molti altri colleghi con uno stipendio che lo avrebbe dovuto convincere ad abbracciare la difficile avventura con la moto della casa di Matthingofen: 2,5 milioni di euro ai quali il pilota francese ha però appena rinunciato, decidendo di rescindere anticipatamente il contratto per la sua impossibilità di entrare in sintonia con la RC16 KTM. 500.000 euro in meno di Zarco guadagna invece Cal Crutchlow, primo dei piloti di un team satellite (Honda LCR) con un ingaggio di 2 milioni: l’inglese precede Andrea Iannone, che dall’Aprilia incassa uno stipendio annuale di 1,8 milioni, una cifra decisamente interessante viste le precedenti prestazioni con la Suzuki  ma che la Casa di Noale ha messo sul tavolo per accaparrarsi un pilota italiano dalle alte potenzialità.

Petrucci sotto il milione

Completano le prime dieci posizioni il portacolori della Suzuki, Alex Rins, che si porta a casa 1 milione di euro, e Danilo Petrucci che è il primo pilota di questa top ten a mantenersi sotto i sei zeri: il contratto del ternano, non certo faraonico, viene fuori dal compromesso con la Ducati pur di entrare a fare parte della squadra ufficiale, 0,5 milioni. Appena fuori dai dieci, a pari merito, l’accoppiata Miller- Morbidelli, alfieri della Ducati Pramac e della Yamaha SRT, che incassano rispettivamente 0,4 milioni a testa.

Classifica dei piloti MotoGP

Classifica degli stipendi dei piloti MotoGP

1. Marc Marquez (Honda) – 15 milioni
2. Valentino Rossi (Yamaha) – 7 milioni
3. Andrea Dovizioso (Ducati) – 6 milioni
4. Jorge Lorenzo (Honda) – 4 milioni
5. Maverick Vinales (Yamaha) – 3,5 milioni
6. Johann Zarco (KTM) – 2,5 milioni
7. Cal Crutchlow (LCR Honda) – 2 milioni
8. Andrea Iannone (Aprilia) – 1,8 milioni
9. Alex Rins (Suzuki) – 1,2 milioni
10. Danilo Petrucci (Ducati) – 0,5 milioni
11. Franco Morbidelli (Petronas SRT) – 0,4 milioni
12. Jack Miller (Ducati Pramac) – 0,4 milioni