Il team manager del Max Racing team Peter Ottl e Max Biaggi con la nuova Husqvarna FR 250 GP
in foto: Il team manager del Max Racing team Peter Ottl e Max Biaggi con la nuova Husqvarna FR 250 GP

Mancava solo l’ufficialità, arrivata in occasione di Eicma 2019, il Salone italiano delle due ruote che dopo le giornate del 5 e 6 novembre dedicate alla stampa, aprirà i battenti al pubblico fino a domenica 10. Direttamente dallo stand espositivo arriva infatti la conferma del rientro nelle corse di velocità su pista di Husqvarna Motocycles, brand del gruppo KTM che nel 2020 supporterà il Max Racing team di proprietà del quattro volte campione del mondo 250 e due della Superbike Max Biaggi. Come noto, a partire dalla prossima stagione la scuderia del Corsaro raddoppierà il proprio impegno in Moto3 con un’inedita coppia di piloti dopo l’esordio nel campionato di questa stagione con il solo Aron Canet.

A difendere i colori del Max Racing team saranno Romano Fenati e Alonso Lopez che avranno dunque a disposizione due nuove Husqvarna FR 250 GP. Per la Casa motociclistica si tratterà di un ritorno in classe cadetta dove nel 2014 ha conquistato diversi podi, per poi fermarsi alla fine della stagione 2015. Forte della sua ricca tradizione nelle corse stradali, sottolineano da Husqvarna, il marchio ritorna in questa combattutissima categoria, a conferma della continua crescita nel segmento del motociclismo stradale.

Sono felice che Husqvarna Motorcycles abbia scelto di supportare il nostro team per il suo rientro nel mondo delle gare di velocità internazionali – ha commentato Max Biaggi – . Il ritorno di Husqvarna in Moto3 è un momento speciale e unico, di cui sono personalmente orgoglioso di poter fare parte. Tutti all’interno del team guardano con fiducia al 2020: crediamo che con il supporto di Husqvarna Motorcycles potremo fare grandi cose. I nostri due piloti sono molto motivati: con Romano Fenati e Alonso Lopez abbiamo un pilota esperto e uno molto giovane, entrambi in grado di far bene. Daremo loro tutto il meglio per metterli in condizione di mostrare il loro potenziale”.

Grande soddisfazione anche nelle parole di Stefan Pierer, ceo di KTM. “Non vediamo l’ora di rivedere Husqvarna Motorcycles nel paddock della MotoGP. La classe Moto3 è la piattaforma perfetta per mostrare il marchio Husqvarna, come abbiamo già verificato nel 2014 e 2015. Con la continua espansione di Husqvarna Motorcycles nella direzione delle moto stradali ad alte prestazioni, crediamo che questa vetrina ci aiuterà a conservare lo slancio e la crescita del brand per molti anni ancora”.