in foto: La livrea commerativa della Mercedes a Hockenheim – Foto Twitter

Dopo la gara di Silverstone, culla del motorsport e patria di molte delle scuderie del Circus, la Formula 1 è pronta a sbarcare in un'altra delle patrie della velocità come la Germania; quello di Hockenheim, infatti, rappresenta il Gran Premio di casa per Sebastian Vettel e Nico Hulkenberg, entrambi tedeschi, ma soprattutto per la Mercedes, una delle grandi case teutoniche impegnate nel mondo dei motori.

Livrea speciale per festeggiare un doppio traguardo

Un appuntamento speciale per gli uomini della Stella, pronti a bissare il successo ottenuto in Gran Bretagna due settimane fa per chiudere, seppur non matematicamente, la partita iridata. Per le Frecce d'argento, però, quella di Hockenheim rappresenta più di una semplice gara da vincere visto che, nell'occasione, la Mercedes taglierà un doppio traguardo festeggiando sia i 125 anni di presenza nel motorsport sia il 200° GP di Formula 1; una doppia ricorrenza che la casa di Stoccarda ha voluto festeggiare sfoggiando una livrea vintage – come anticipato sui propri canali social con una foto del musetto – creata appositamente per l'occasione. "Nel 1894 la prima corsa di sempre fu disputata da Parigi a Rouen e la vettura vincitrice aveva un motore disegnato da Gottlieb Daimler. Quella fu l'inizio di una grande tradizione motorsport che continua ancora oggi e siamo incredibilmente orgogliosi di scrivere il prossimo capitolo di questa storia. La gara di quest’anno è un evento molto speciale visto che segnerà la 200esima partenza della Mercedes in Formula 1. Celebreremo anche un anniversario eccezionale a Hockenheim: 125 anni di motorsport e per questo correremo con livree commemorative per celebrare la nostra storia" ha dichiarato il team principal Toto Wolff.

Una gara da vincere non tanto per la classifica, dove il vantaggio è talmente ampio da permettere anche una battuta a vuoto, ma per celebrare al meglio la doppia ricorrenza davanti ai propri tifosi, pronti ad accorrere numerosi sul tracciato tedesco per quella che potrebbe essere l'ultima edizione corsa in quel di Hockenheim: "Le previsioni prevedono temperature elevate, che per noi sono state estremamente difficili in Austria, dobbiamo stare attenti. Come Spielberg, anche Hockenheim è un circuito relativamente corto, che colmerà le lacune tra le varie scuderie. Resteremo umili e lavoreremo sodo per ottenere il miglior risultato possibile" ha concluso Wolff. Mercedes è pronta a calare un'altra doppietta, l'obiettivo è quello di ottenere il massimo dalla tappa tedesca per festeggiare alla grande il doppio traguardo e blindare un mondiale che sembra già in cassaforte.