Esteban Ocon – LaPresse
in foto: Esteban Ocon – LaPresse

La gara di Silverstone rappresenta il giro di boa della Formula 1, ma nel paddock sono già iniziate le grandi manovre per la stagione 2020: se da un lato la Ferrari, attraverso le parole del team principal Binotto, ha confermato la line-up di piloti per il prossimo anno, in casa Mercedes sembra essere iniziato il valzer dei piloti che deciderà chi avrà l'onore di affiancare Lewis Hamilton su quella che, a meno di clamorosi ribaltoni, sarà la vettura campione del mondo.

Ocon al posto di Bottas nel 2020?

Valtteri Bottas, infatti, dopo l'ottimo avvio di mondiale, non sembra più così sicuro di conservare il proprio posto: il contratto del finlandese è in scadenza a fine anno e il rendimento delle ultime gare, dove è sempre finito alle spalle del compagno di squadra, sta facendo riflettere la scuderia anglo-tedesca sul futuro. Il candidato principale per sostituirlo, in caso di divorzio, sembra essere Esteban Ocon, attuale terzo pilota della casa della Stella, tanto che Matthew Carter, ex Amministratore Delegato della Lotus, è sicuro che sarà proprio il francese ad affiancare, nella prossima stagione, Lewis Hamilton: "Lo scorso anno ero sicuro che Esteban sarebbe passato alla Renault, ma poi a sorpresa è rimasto senza sedile. Questa volta ho saputo da varie fonti che al 100% correrà con la Mercedes" sono state le sue parole intervenendo nel podcast Missed Apex.

Una scelta che, se confermata, potrebbe dare vita a un effetto domino: con Bottas libero, infatti, molte scuderie di primo piano potrebbero pensare al finlandese e tra queste ci sono anche Red Bull, alle prese con il difficile ambientamento di Pierre Gasly, e anche la Ferrari che, qualora Vettel dovesse decidere di ritirarsi, potrebbe vedere in Bottas, entrato nell'orbita della scuderia di Maranello qualche anno fa, l'alternativa migliore da affiancare a Charles Leclerc mettendo il monegasco nella condizione di lottare ad armi pari per la conquista del titolo con il compagno di squadra. Una scelta, quella della Mercedes, che influenzerà l'intero mercato piloti e che potrebbe dare vita a un giro di volanti difficile da prevedere.