Non si ferma più Mick Schumacher. Il figlio del sette volte campione del mondo ha chiuso un weekend spettacolare al Nurburgring nel campionato Europeo di Formula 3 dove ha vinto sia ieri che oggi. Schumacher junior riduce così ulteriormente le distanze con il leader del campionato Daniel Ticktum, pilota dello junior team della Red Bull, che ha 16 punti di vantaggio.

Mick Schumacher già nella giornata di sabato aveva trionfato, poi aveva colto la pole position per gara 2 del weekend. Partito davanti a tutti, ha condotto la gara in modo meraviglioso, proprio come faceva papà Michael che quando faceva gara di testa era pressoché imbattibile, ha seminato gli avversari e ha tagliato per primo il traguardo. Al secondo posto si è piazzato Robert Shvartzman, compagno di squadra di Schumacher alla guida dell’altra Prema. Sul terzo gradino del podio invece si è collocato Ticktum, giovane inglese che è salito così a 252 punti. Schumacher junior ne ha complessivamente 236. Nel pomeriggio ci sarà gara 3 del weekend, Mick cerca il tris sulla pista di casa che, se realizzato, lo porterebbe a chiudere un fine settimana memorabile e lo avvicinerebbe ulteriormente a Ticktum.

Diciannovenne Schumacher junior sta cercando di ricalcare le orme del padre, tutti sperano di ritrovarlo un giorno in Formula 1 e Mick sta crescendo sempre più, recentemente ha effettuato un grande salto di qualità e sembra davvero pronto per effettuare un altro step, dovesse riuscire a completare la rimonta su Ticktum potrebbe anche tentare il passaggio in Formula 2, l’ultimo gradino da scalare prima del passaggio nel circus iridato. Schumacher deve rimontare altri sedici punti a Ticktum, e mancano ancora sette gare, l’ultima del weekend del Nurburgring e le tre in programma negli ultimi due weekend a Spielberg in Austria e Hockenheim.