Mini Countyman Steampunk

La versione crossover della piccola inglese è sicuramente la declinazione che ha ispirato maggiori modifiche e personalizzazioni da parte dei diversi meccanici e marchi stilistici, mai prima d'ora si era però concepita una vettura dal segno distintivo come la Mini Countryman Steampunk, inedita versione speciale realizzata a cura di Carlex Design. Non si tratta ovviamente di una versione destinata alla produzione in serie, bensì di uno dei pochi modelli che potrebbe presto esser commercializzato per pochi fortunati o per tutti coloro decidano di affidarsi alla mano del noto preparatore polacco.

Caratteristiche della vettura – definirla "storica" è probabilmente la terminologia giusta, considerando che una personalizzazione steampunk, per tutti coloro non avessero familiarità col determinato vocabolo, è quel genere di ricostruzione che propone tecnologia odierna in un'ambientazione storica che, in questo caso, coincide con la Londra Vittoriana. Non è infatti un caso la possibilità di poter ammirare strumentazione di ogni tipo volutamente lasciata in vista e ricoperta di una tinta che richiama il suddetto periodo storico, costituendo di per sè un classico contemporaneo irresistibile all'occhio dell'automobilista più incallito.

Design – ecco dunque che su tale sfondo possiamo ammirare una livrea in grigio satinato, accoppiata a cerchi, maniglie, tetto e filettature in tinta di bronzo-rame. Un tema ripreso dal nero dei vetri oscurati e dei gruppi ottici sia anteriori che posteriori. La Countryman così realizzata sembra esser uscita dal  Hugo Cabret, l'ultimo film di Martin Scorsese, personalizzazione talmente bizzarra da non escludere la possibilità di poterla ammirare su di una Mini vera.

Interni Mini Countryman Steampunk

Le modifiche tuttavia non si ferman di certo all'esterno, ma bensì è proprio salendo a bordo che la vettura mette in luce tutte le scelte cromatiche decisamente eccentriche trascendendo il concetto di sobrietà e pulizia odierna. Colore dominante è in questo caso il marrone,  il quale avvolge i sedili in pelle, la parte superiore della plancia, i montanti anteriori e persino la strumentazione di bordo, favorendo il contrasto col pavimento interamente ricoperto di legno. Tutte le cornici, che di serie nell'abitacolo sono cromate o grigie, sono state infine trattate con finitura in tinta di bronzo, mentre il volante, sempre con inserti in legno, al posto del classico logo della casa produttice ospita una serie di infiniti ingranaggi. Pedaliera in tinta con il resto dell'abitacolo ed insolita apertura posta al centro dei sedili, dalla quale spuntano dei finti ingranaggi, concludono l'insolita dotazione.

Nessuna particolare modifica da segnalare per quanto riguarda motore, assetto e meccanica che a quanto pare restano invariati rispetto al modello di serie. A ben vedere, il progetto Countryman Steampunk è ancora un "work in progress", di conseguenza non siamo ancora in grado di prevedere cosa ci riserverà il futuro, di certo gli svariati collezionisti non potranno fare a meno di battagliare per cercare di accaparrarsela. Voi cosa ne pensate?