Due vittorie nelle prime due prove speciali del Monza Rally Show 2018 e una gara che, rispetto alle passate edizioni, sembra in gran parte delineata. Valentino Rossi, al volante della Ford Fiesta WRC Plus, è partito subito molto forte, conquistando la vetta della prima giornata del rally brianzolo. Alle sue spalle ha resistito al passo solo il finlandese Teemu Suninen, pilota ufficiale Ford anche lui su una vettura Plus, con un ritardo di 7,1 secondi.

Cairoli: “Così non vale”

Una scelta, quella di far correre quattro WRC Plus, vetture più potenti delle altre WRC 1.6 utilizzate da gran parte dei rivali, che ha già indirizzato la competizione, tanto che il terzo in classifica, Alessandro Perico su Ford Fiesta WRC è staccato di 14,1 secondi da Rossi, con Tony Cairoli su Hyundai i20 WRC che lo segue a mezzo secondo. “Almeno quest’anno ho iniziato senza errori – ha detto Cairoli  – Il divario è alto, le Plus dovrebbero correre in una classifica a parte. Io proverò a vincere la gara dei normali, magari ci scappa il podio”.

Valentino Rossi / LaPresse
in foto: Valentino Rossi / LaPresse

Anche Valentino ha ammesso che, da un certo punto di vista, le quattro vetture Plus – le altre due sono affidate a Roberto Brivio e Alessio Salucci – tolgono gusto alla sfida. “Manca un po' la sfida con i più veloci come Bonanomi, Tony Cairoli, Perico e Longhi, ma quest'anno abbiamo avuto la possibilità di usare le Plus, che sono un po’ le MotoGP del rally, è una grande occasione. Sono come le Gruppo B dei tempi moderni e la possibilità di provarle è stata più importante, la WRC Plus è una macchina fantastica. In ogni caso – ha aggiunto il Dottore – le gare bisogna farle e nel rally può succedere di tutto, anche se siamo partiti bene.

Il mio rivale principale? Suninen è molto veloce, corre tutto l’anno con la vettura. Le WRC Plus sono quattro, quindi c'è la battaglia mia con Suninen e poi… quella molto interessante tra Brivio e Uccio, che è sempre la sfida più divertente. Qui è sempre bello, un bel modo di chiudere la stagione e dire ciao a tutti i tifosi”.